Lunedì 14 Giugno 2021 | 01:25

NEWS DALLA SEZIONE

Da Marocco uso politico migranti contro Spagna

Da Marocco uso politico migranti contro Spagna

 
Stop allevamento in gabbia, le alternative esistono

Stop allevamento in gabbia, le alternative esistono

 
L'Eurocamera chiede una legge a sostegno della biodiversità

L'Eurocamera chiede una legge a sostegno della biodiversità

 
Via libera definitivo dell'Eurocamera al Green pass

Via libera definitivo dell'Eurocamera al Green pass

 
La plenaria torna a Strasburgo dopo 16 mesi

La plenaria torna a Strasburgo dopo 16 mesi

 
Eurostat, Sardegna prima per occupazione migranti

Eurostat, Sardegna prima per occupazione migranti

 
Una scuola di Perugia premiata per monitoraggio civico

Una scuola di Perugia premiata per monitoraggio civico

 
Socialisti chiedono che le Regioni Ue siano zone di libertà Lgbtiq

Socialisti chiedono che le Regioni Ue siano zone di libertà Lgbtiq

 
ll Recovery fund può partire: l’iter dall’ok ai piani nazionali ai pre-finanziamenti

ll Recovery fund può partire: l’iter dall’ok ai piani nazionali ai pre-finanziamenti

 
Studio, più luce notturna dove vengono assegnati più fondi Ue

Studio, più luce notturna dove vengono assegnati più fondi Ue

 
Ocse, il Pil italiano a +4,5% nel 2021 grazie ai vaccini, +4,4% nel 2022

Ocse, il Pil italiano a +4,5% nel 2021 grazie ai vaccini, +4,4% nel 2022

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, De Laurentiis: «Polito è qui per vincere»

Bari, De Laurentiis: «Polito è qui per vincere»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIn via Cerignola
Foggia, tamponamento a catena manda il traffico in tilt: 4 veicoli coinvolti, ci sono feriti

Foggia, tamponamento a catena manda il traffico in tilt: 4 veicoli coinvolti, ci sono feriti

 
BariIl fatto
Bari, rapper 41enne Toki trovato morto in casa: Procura apre indagine

Bari, rapper 41enne Toki trovato morto in casa: Procura apre indagine

 
PotenzaNel Potentino
Melfi, scritte e atti vandalici contro sede del Pd. Letta su Twitter: «Non ci fermiamo»

Melfi, scritte e atti vandalici contro sede del Pd. Letta su Twitter: «Non ci fermiamo»

 
TarantoLadro seriale
Taranto, 22 auto danneggiate in una sola notte per rubare dagli abitacoli: 57enne in carcere

Taranto, 22 auto danneggiate in una sola notte per rubare dagli abitacoli: 57enne in carcere

 
LecceIl gip: manca la prova
Covid, «Non contagiò paziente in studio»: archiviazione per un medico salentino

Covid, «Non contagiò paziente in studio»: archiviazione per un medico salentino

 
BrindisiIl virus
Covid 19, a Brindisi due casi accertati di variante indiana

Covid 19, a Brindisi due casi accertati di variante indiana

 
Materafelicità
Miglionico, «Felice per la nostra prima unione civile»

Miglionico, «Felice per la nostra prima unione civile»

 

i più letti

Ue, la transizione energetica passa per i territori

Ue, la transizione energetica passa per i territori

BRUXELLES - L'Europa dice addio al carbone. Una sfida comune, ma con un impatto sociale ed economico profondamente diverso tra Stati e regioni europee. Per cinque Stati membri - Bulgaria, Germania, Polonia, Grecia, Slovacchia - il carbone rappresenta almeno il 20% del fabbisogno nazionale, percentuale che schizza a oltre il 50% in Polonia, Paese che impiega circa la metà di tutti i lavoratori Ue nel settore.

Per una transizione verde che sia anche giusta occorre quindi concentrare interventi di riconversione dell'economia e del lavoro, nonché di risanamento del territorio nelle regioni che dipendono maggiormente dall'estrazione e dall'uso del carbone. Ed è proprio a questo scopo che è stato concepito il Fondo per una transizione giusta (Just transition fund) che ha appena ricevuto la luce verde definitiva del Parlamento europeo. Uno strumento che stanzia in tutto 17,5 miliardi di euro a favore dei territori più colpiti e che permette di mobilitare quasi 5 miliardi di finanziamenti pubblici e privati anche per l'Italia.

Ma i finanziamenti da soli non bastano. Secondo una ricerca del programma studi ESPON specializzato in politiche regionali Ue, il fondo per la transizione giusta "avrà un effetto positivo marginale sul cambiamento, ma può funzionare per progettare, governare e attuare piani territoriali per una giusta transizione e per l'acquisizione di fondi per questo scopo".

Lo studio sottolinea come le regioni abbiano un diverso potenziale per affrontare il cambiamento strutturale determinato da due parametri: economia della conoscenza e tessuto imprenditoriale. Per sfruttare questo potenziale sono cruciali tre azioni del fondo per una transizione giusta: investimenti produttivi, investimenti in ricerca e sviluppo e incubazione delle imprese.

Così territori come i distretti tedeschi di Dusseldorf e Colonia che mostrano migliori risultati in termini di economia di conoscenza, ma presentano elevati tassi di mortalità delle imprese, dovrebbero orientare gli investimenti verso misure che riducano l'incertezza imprenditoriale. Altri, come la Slesia, con una bassa incidenza di economia della conoscenza, dovrebbero puntare invece a costruire un sistema di 'common innovation' regionale produttivo e duraturo.

"Il bilanciamento degli investimenti sulla base di parametri territoriali legati all'economia della conoscenza e all'ecosistema imprenditoriale dovrebbe ridurre le perdite secche e generare rendimenti sociali più elevati", concludono i ricercatori che suggeriscono di adottare il processo di scoperta imprenditoriale come modello di governance allargato alle parti regionali interessate - industria, autorità pubbliche, ricerca - per monitorare i parametri e calibrare le azioni del fondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie