Lunedì 01 Giugno 2020 | 08:44

NEWS DALLA SEZIONE

Vestager, imprese perdono 720 miliardi, in arrivo supporto Ue

Vestager, imprese perdono 720 miliardi, in arrivo supporto Ue

 
Fondo per la transizione ecologica Ue all'Italia sale a 2,1 miliardi

Fondo per la transizione ecologica Ue all'Italia sale a 2,1 miliardi

 
Coronavirus: Consiglio Bei approva fondo da 200 mld per Pmi

Coronavirus: Consiglio Bei approva fondo da 200 mld per Pmi

 
Recovery Fund: Maxi piano da 750 miliardi. Conte: ottimo segnale da Ue

Recovery Fund: Maxi piano da 750 miliardi. Conte: ottimo segnale da Ue

 
Coronavirus: iniziativa donatori a guida Ue raccoglie 9,5 miliardi

Coronavirus: iniziativa donatori a guida Ue raccoglie 9,5 miliardi

 
Recovery plan: Sassoli, piano Commissione Ue sia ambizioso

Recovery plan: Sassoli, piano Commissione Ue sia ambizioso

 
Pasti e sostegno ai senzatetto, Parlamento Ue in prima linea

Pasti e sostegno ai senzatetto, Parlamento Ue in prima linea

 
Coronavirus: Commissione Ue, su quarantena decidono gli Stati

Coronavirus: Commissione Ue, su quarantena decidono gli Stati

 
'L'Ue contro il Covid-19', nuova rubrica su sito ANSA Europa

'L'Ue contro il Covid-19', nuova rubrica su sito ANSA Europa

 
Battaglia sul piano Merkel-Macron, 4 del Nord contrari

Battaglia sul piano Merkel-Macron, 4 del Nord contrari

 
Dombrovskis, con Recovery fund anche strumento per riforme

Dombrovskis, con Recovery fund anche strumento per riforme

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barifase 2
Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

 
PotenzaVIOLENZA
Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

 
BrindisiFASE 2
Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

 
LecceIL DIBATTITO
Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

 
BatLA PROTESTA
Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

Barletta Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

 
Foggiaoperazione «Ares»
A San Severo mafia, droga e racket in 37 chiedono il rito abbreviato

San Severo, mafia, droga e racket: 37 chiedono rito abbreviato

 
MateraArte
Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

 

i più letti

Gentiloni, nel Fondo prestiti a 30-40 anni e aiuti diretti

Gentiloni, nel Fondo prestiti a 30-40 anni e aiuti diretti

BRUXELLES - Il Fondo per la rinascita "non serve tra due anni ma presto" e dovrà essere composto da "prestiti a 30-40 anni" e da "sovvenzioni dirette" necessarie per "evitare che da questa crisi si esca con dei vincitori e dei perdenti. Perché questo metterebbe a rischio l'eurozona. Bisogna che chi ha il debito più alto non sia costretto soltanto ad accumulare debito". Lo ha detto il commissario Ue all'economia Paolo Gentiloni ai microfoni di 'Radio anch'io' confermando che Bruxelles lavora per presentare una proposta il 6 maggio.

Sul Mes Gentiloni ha osservato che "stiamo parlando di una linea di credito vantaggiosa per i Paesi che dovessero chiederla". Ed ha aggiunto: "Attenzione perché oggi non è solo un problema di tassi d'interesse, è anche un problema di un affollamento che c'è nell'emettere titoli e chiedere prestiti ai mercati. Tutti i paesi del mondo stanno andando sui mercati per chiedere quattrini e finanziare i loro piani di spesa. E quindi chiaro che avere delle linee di credito a disposizione è certamente un fatto positivo. Poi starà al governo decidere".

Parlando dell'esito del vertice Ue, Gentiloni ha detto che "qualche settimana fa un risultato del genere era impensabile. C'è una risposta europea comune che si va delineando. Naturalmente, come si dice nel gergo diplomatico, il diavolo è nei dettagli" e in questo caso "altro che dettagli" restano ancora da stabilire. "Ci sono tante questioni che la Commissione nei prossimi 12-15 giorni dovrà affrontare per formulare questa proposta di fondo di rinascita. Però il fatto che ci si sia arrivati è una vittoria della solidarietà ma intesa non soltanto dal punto di vista umanitario. Si è capito che gli interessi sono comuni", ha detto Gentiloni intervenendo alla trasmissione Rai 'radio anch'io'. "Fino a qualche settimana fa - ha detto Gentiloni - sarebbe stato impensabile decidere di avere un fondo comune per la rinascita. Perché l'Unione europea non ha uno politica economica comune ma ha una politica monetaria comune gestita dalla Bce".

"Mario Draghi - ha aggiunto Gentiloni - per anni ha insistito che sarebbe stato necessario affiancare le decisioni della Bce con decisioni di bilancio, con decisioni che investono dei quattrini in comune per evitare che le differenze che ci sono tra Paesi più indebitati e meno indebitati nel corso di una crisi che riguarda tutti, non solo quelli più indebitati, si accentui. Quindi che soprattutto i Paesi del Sud escano da questa crisi molto molto peggio degli altri. A questo serve il Fondo".

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie