Lunedì 30 Marzo 2020 | 00:00

NEWS DALLA SEZIONE

Ue chiede aumento a 80 milioni dei fondi per emergenza

Ue chiede aumento a 80 milioni dei fondi per emergenza

 
Non passano i Coronabond, l'Ue si prende due settimane

Non passano i Coronabond, l'Ue si prende due settimane

 
Charles Michel agli italiani, 'siete i nostri eroi, grazie'

Charles Michel agli italiani, 'siete i nostri eroi, grazie'

 
Eurodeputati, estendere programmi fondi Ue a 2021

Eurodeputati, estendere programmi fondi Ue a 2021

 
Bce: alza Qe, 120 miliardi di euro per il 2020

Bce: alza Qe, 120 miliardi di euro per il 2020

 
Coronavirus: ok Ue a primo aiuto di Stato a imprese

Coronavirus: ok Ue a primo aiuto di Stato a imprese

 
Ambiente: Agenzia Ue, il rumore fa 12mila morti in Europa

Ambiente: Agenzia Ue, il rumore fa 12mila morti in Europa

 
Fei investe 30 milioni di euro nel fondo di private debt Pmi Italia

Fei investe 30 milioni di euro nel fondo di private debt Pmi Italia

 
Clima: Canfin, Pe voti su nuovi target a luglio

Clima: Canfin, Pe voti su nuovi target a luglio

 
Ambiente: Eurobarometro, italiani preoccupati per il clima

Ambiente: Eurobarometro, italiani preoccupati per il clima

 
Sassoli, l'Italia recepisca la direttiva copyright

Sassoli, l'Italia recepisca la direttiva copyright

 

Il Biancorosso

le dichiarazioni
Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecceal vito fazzi
Lecce, inno d'Italia e sirene spiegate: le forze dell'ordine davanti all'ospedale ringraziano i medici

Lecce, inno d'Italia e sirene spiegate: le forze dell'ordine davanti all'ospedale ringraziano i medici

 
BariIl virus
Covid 19, altri 4 casi in una Rsa di Noicattaro: circa 30 persone a rischio. Casi positivi anche a Rutigliano

Covid 19, altri 4 casi in una Rssa di Noicattaro: circa 30 persone a rischio. Casi positivi anche a Rutigliano

 
TarantoIl personaggio
Camillo Pace esorcizza il Covid 19:  con contrabbasso e jazz nell’anima di cantautore

Camillo Pace esorcizza il Covid 19: con contrabbasso e jazz nell’anima di cantautore

 
PotenzaIl virus
Tolve, paese blindato per Coronavirus: la spesa si fa in ordine alfabetico

Tolve, paese blindato per Coronavirus: la spesa si fa in ordine alfabetico

 
Foggiapene inasprite
Rivolta in carcere Foggia: nuove misure per 4 detenuti

Rivolta in carcere Foggia: nuove misure per 4 detenuti

 
Batnuoto
«Stop Olimpiadi, ma penso positivo», parla la biscegliese Elena Di Liddo

«Stop Olimpiadi, ma penso positivo», parla la biscegliese Elena Di Liddo

 
Brindisiemergenza coronavirus
Brindisi, sirene e applausi dei vigili del fuoco ai sanitari del «Perrino»

Brindisi, sirene e applausi dei vigili del fuoco ai sanitari del «Perrino»

 
Potenzaregione basilicata
Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

 

i più letti

Migranti: Schinas, serve nuovo inizio, intesa Ue è priorità

Migranti: Schinas, serve nuovo inizio, intesa Ue è priorità

BRUXELLES - "Durante il Consiglio discuteremo del futuro delle politiche sulla migrazione e la sicurezza. Non c'è dubbio che abbiamo bisogno di un nuovo inizio. Questo è l'inizio di un nuovo ciclo politico". Così il neocommissario Ue responsabile del coordinamento delle politiche su migrazione e sicurezza, Margaritis Schinas, al suo arrivo al Consiglio Affari interni. "Una delle priorità più emblematiche della nuova Commissione sarà il nuovo Patto per l'asilo e la migrazione - ha aggiunto - l'Europa ha fatto molto negli ultimi cinque anni ma non tutto.

Dobbiamo completare questa riforma emblematica del regolamento di Dublino, lavorare con gli Stati membri, con i Paesi terzi, proteggere le frontiere, introdurre la solidarietà. C'è molto da fare". Prima dell'inizio dei lavori, Schinas e la commissaria Ue agli Affari interni, Ylva Johansson, hanno incontrato il ministro dell'interno tedesco Horst Seehofer. "Siamo totalmente in sintonia con la Germania. Abbiamo bisogno di questo tipo di accordo con tutti i Paesi, e lavoreremo duro per ottenerlo", ha detto Schinas.

"Avremo incontri bilaterali con tutti i ministri", ha precisato Johansson, "certamente non sarà facile" trovare un compromesso sul nuovo Patto per la migrazione e l'asilo, "ma credo che tutti gli Stati membri abbiano realizzato che non possiamo andare avanti senza questo nuovo accordo sulla politica comune. Credo ci sia uno slancio su questo e lo sfrutterò".

"Abbiamo bisogno di una politica europea comune in materia di asilo, non possiamo continuare a lasciare i Paesi ai confini esterni dell'Europa - come l'Italia, la Grecia, la Spagna e i Balcani occidentali - soli ad affrontare i problemi": così il ministro degli Interni tedesco, Seehofer, arrivando alla riunione con i suoi omologhi a Bruxelles. I Paesi di Visegrad "non possono desiderare sostegno dall'Europa da un lato, e dall'altro rifiutare la solidarietà quando si tratta di accettare rifugiati", ha detto il ministro tedesco. Per riformare la politica europea in materia di asilo è necessario partire dalle "frontiere esterne" e dal "diritto alla protezione" dei rifugiati, ha quindi evidenziato Seehofer, che auspica un primo accordo tra "un numero elevato di Stati" membri, senza "aspettare di trovare un denominatore comune tra tutti i 27".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie