Mercoledì 29 Gennaio 2020 | 13:24

NEWS DALLA SEZIONE

Virus Cina: contatti Ue con Francia e Italia

Virus Cina: contatti Ue con Francia e Italia

 
Parlamento Ue, con nuova Pac aggiornare le norme sulla concorrenza

Parlamento Ue, con nuova Pac aggiornare le norme sulla concorrenza

 
Virus Cina: sale livello rischio in Ue, riunione Stati

Virus Cina: sale livello rischio in Ue, riunione Stati

 
Green Deal: Ue, non compenseremo i costi delle industrie inquinanti

Green Deal: Ue, non compenseremo i costi delle industrie inquinanti

 
Via libera a ultime nomine italiane per Comitato Regioni Ue

Via libera a ultime nomine italiane per Comitato Regioni Ue

 
Gualtieri, su fondo Ue transizione si può fare meglio

Gualtieri, su fondo Ue transizione si può fare meglio

 
Tregua Usa-Cina sui dazi: industria Usa, accordo frena invadenza Ue su Dop

Tregua Usa-Cina sui dazi: industria Usa, accordo frena invadenza Ue su Dop

 
Green deal: 364 milioni a Italia per mobilitare 4,8 miliardi

Green deal: 364 milioni a Italia per mobilitare 4,8 miliardi

 
Vino: produttori Ue e Usa chiedono a governi 'dazi zero'

Vino: produttori Ue e Usa chiedono a governi 'dazi zero'

 
Libia: Ue denuncia le ingerenze di Russia e Turchia

Libia: Ue denuncia le ingerenze di Russia e Turchia

 
Ferreira, servono nuove risorse per il Fondo di transizione verde

Ferreira, servono nuove risorse per il Fondo di transizione verde

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari, acquistato il difensore Ciofani dal Pescara

Bari, acquistato il difensore Ciofani dal Pescara

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantonel tarantino
Ginosa, forzano serratura di un condomio: due geogiani arrestati

Ginosa, forzano serratura di un condomio: due geogiani arrestati

 
PotenzaEconomia
A Melfi si produrrà la nuoiva Jeep Compass, «ossigeno» per gli operai fcamelfi,

A Melfi si produrrà la nuoiva Jeep Compass, «ossigeno» per gli operai Fca

 
Materala scoperta
Policoro, incendiano auto: denunciati 2 piromani

Policoro, incendiano auto: denunciati 2 piromani

 
FoggiaLa segnalazione
Foggia, allarme bomba, evacuato il Tribunale

Foggia, falso allarme bomba nel Tribunale

 
Brindisil'operazione
Brindisi, turbativa d'asta nella vendita di beni all'asta: due ai domiciliari

Brindisi, turbavano le aste giudiziarie per aggiudicarsi i beni: due arrestati

 
BariL'incidente a Japigia
Bari, investe con l'auto un motociclista in via Caldarola e fugge: beccato dalla polizia

Bari, investe con l'auto motociclista in via Caldarola e fugge: preso dalla Polizia

 
BatIl processo
Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

 
HomeIl fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento due casi al giorno, coinvolti adulti e bimbi: anche figli di «no vax»

 

i più letti

Ue taglia stime Pil Italia, +0,4% in 2020, ultima in Ue

Ue taglia stime Pil Italia, +0,4% in 2020, ultima in Ue

BRUXELLES - "L'economia italiana è in stallo dall'inizio del 2018 e ancora non mostra segnali significativi di ripresa": lo scrive la Commissione nelle previsioni economiche d'autunno, che lasciano invariata rispetto all'estate la stima sul Pil 2019 (+0,1%), e tagliano invece quella sul Pil 2020 (da +0,7% a +0,4%). Nel 2020 c'è una "modesta" ripresa della crescita, "grazie a domanda esterna e spesa delle famiglie, che però è attenuata dal mercato del lavoro in deterioramento". L'Italia si conferma ultima in Europa sia nel 2019 che nel 2020.

Con un Pil che sale di 0,1% nel 2019 e di 0,4% nel 2020, l'Italia resta ultima per crescita nella Ue in entrambi gli anni. Nelle nuove previsioni economiche della Commissione europea, è l'Irlanda al top nel 2019 (+5,6%), seguita da Malta (+5%). La Germania è penultima con 0,4%, ma recupera nel 2020 (+1%).

Deciso aumento del debito italiano nelle previsioni Ue d'autunno: nel 2019 salirà a 136,2%, e nel 2020 a 136,8%. Bruxelles rivede così al rialzo le stime di primavera che lo davano a 133,7% e 135,2%. Le cause principali sono "debole crescita del Pil nominale, deterioramento dell'avanzo primario" e "costo in aumento delle misure passate" cioè reddito di cittadinanza e quota 100.

RIVEDI LA DIRETTA 

La Commissione Ue prevede per l'Italia un deficit "stabile" al 2,2% per il 2019 e in leggero aumento al 2,3% nel 2020. "La spesa del Governo aumenta per l'introduzione del reddito di cittadinanza e delle misure che ampliano la possibilità di pensionamento anticipato", visto che entrambe le misure mostreranno solo a partire dal 2020 "il loro pieno costo annuale", scrive Bruxelles. I dati del deficit delle previsioni di primavera erano molto più alti (2,5% e 3,5%), ma non incorporavano ancora la correzione di bilancio estiva.

"Il mercato del lavoro è rimasto resiliente di fronte al recente rallentamento economico, ma gli ultimi dati puntano ad un deterioramento", scrive la Commissione Ue. Il calo della produttività è probabile che spinga i datori di lavoro a tagliare posti o ricorrere a contratti temporanei", e il "numero dei senza lavoro difficilmente calerà anche a causa del nuovo reddito di cittadinanza che indurrà progressivamente più persone a registrarsi come disoccupate".

La Commissione Ue esprime dubbi sul gettito delle misure anti-evasione previsto dal Governo nella manovra 2020. "Ci si aspetta che anche le misure addizionali contro le frodi fiscali previste nella manovra 2020 sostengano le entrate" del Governo, "anche se il gettito correlato è soggetto a qualche incertezza", scrive Bruxelles.

Frena ancora la crescita dell'eurozona, confrontata da "una combinazione di shock". Le previsioni economiche di autunno della Commissione Ue rivedono al ribasso il Pil dell'eurozona, all'1,1% per il 2019 dall'1,2% delle stime di luglio; per il 2020 c'è una limatura di 0,2 punti percentuali, a 1,2% rispetto all'1,4% delle stime estive; mentre per il 2021 la previsione si ferma a 1,2%. Anche il Pil della Ue è rivisto al ribasso per il 2020, la crescita è fissata all'1,4% per 2019, 2020, e 2021. A luglio per il 2020 era a 1,6%.

Secondo le previsioni, è possibile che il persistere dell'incertezza della politica commerciale, incluso sulle relazioni future tra il Regno Unito ed il resto dell'Ue, combinato a cambiamenti strutturali, come il cambiamento delle preferenze dei consumatori nell'industria dell'auto, frenino la crescita e l'inflazione nell'Eurozona per un periodo protratto. Per questo motivo si prevede un rallentamento del Pil dell'area euro dall'1,9% dello scorso anno all'1,1% quest'anno, per stabilizzarsi all'1,2% nei prossimi due anni.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie