Venerdì 23 Agosto 2019 | 18:03

NEWS DALLA SEZIONE

Dal 1990 a oggi -54% consumo di carbone nell'Ue

Dal 1990 a oggi -54% consumo di carbone nell'Ue

 
Malta, migranti Ocean Viking saranno distribuiti in 6 Paesi Ue

Malta, migranti Ocean Viking saranno distribuiti in 6 Paesi Ue

 
Migranti: Ue, Italia ha chiesto coordinamento per Open Arms

Migranti: Ue, Italia ha chiesto coordinamento per Open Arms

 
Brexit: Macron, soluzione su backstop entro 30 giorni

Brexit: Macron, soluzione su backstop entro 30 giorni

 
Merkel a Johnson, pronti a una Brexit senza accordo

Merkel a Johnson, pronti a una Brexit senza accordo

 
Morto garante privacy Ue Giovanni Buttarelli

Morto garante privacy Ue Giovanni Buttarelli

 
Portavoce Ue, non sappiamo di contatti fra Juncker e l'Italia

Portavoce Ue, non sappiamo di contatti fra Juncker e l'Italia

 
Commissione Ue prepara divieto per due insetticidi

Commissione Ue prepara divieto per due insetticidi

 
Brexit: Tusk a Johnson, backstop è una garanzia

Brexit: Tusk a Johnson, backstop è una garanzia

 
Open Arms: Ue, trovare soluzione per sbarco immediato

Open Arms: Ue, trovare soluzione per sbarco immediato

 
Brexit: 'medicine, cibo e benzina a rischio se sarà no deal'

Brexit: 'medicine, cibo e benzina a rischio se sarà no deal'

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLavoro
Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

 
LecceL'evento
Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

 
BariL'operazione della Gdf
Bari, 6mila paia di scarpe contraffatte dalla Grecia: sequestro al Porto

Bari, 6mila paia di scarpe contraffatte dalla Grecia: sequestro al Porto

 
TarantoIl caso
ArcelorMittal, Usb proclama sciopero: «ci sono microchip nelle tute»

ArcelorMittal, Usb proclama sciopero: «ci sono microchip nelle tute»
Veicolo si ribalta in reparto Irf

 
BatIl caso
Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

 
FoggiaLotta alla droga
Trinitapoli, beccati 92 pacchi di cannabis light, ma in realtà era marijuana illegale

Trinitapoli, beccati con 92 pacchi di finta-cannabis light: arrestati in 2

 
HomeSulla strada 379
Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

 
MateraIl sogno
Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

 

i più letti

Von der Leyen a Bruxelles, settimana calda in vista voto Pe

Von der Leyen a Bruxelles, settimana calda in vista voto Pe

BRUXELLES - Comincia oggi a Bruxelles la settimana che determinerà il futuro politico europeo di Ursula Von der Leyen, designata dai capi di stato e di governo a succedere a Jean-Claude Juncker. La ministra tedesca, in attesa del voto del Parlamento europeo che dovrebbe tenersi il 16 luglio a Strasburgo sulla sua nomina alla presidenza della commissione europea, incontrerà nel tardo pomeriggio a Palais d'Egmont a Bruxelles il primo ministro belga dimissionario Charles Michel, scelto dal Consiglio europeo per succedere a Donald Tusk. Mercoledì invece Von der Leyen si riunirà al Parlamento Ue con la Conferenza dei presidenti, e nel corso della giornata dovrebbe incontrare anche il gruppo S&D e gli ex liberali di Renew Europe. Obiettivo della missione del ministro tedesco a Bruxelles è assicurarsi il sostegno politico necessario per passare l'esame dell'aula nella prossima plenaria di Strasburgo.

Per il via libera alla sua nomina, Von der Leyen avrà bisogno del sostegno della maggioranza assoluta dell'emiciclo (376 voti). I Verdi hanno già annunciato che si opporranno alla candidatura, ma per ottenere i voti necessari dovrebbe bastare il sostegno dei tre principali gruppi dell'Eurocamera - Ppe, S&D e Renew Europe - che sommati hanno 444 seggi. L'incognita però è rappresentata dai socialisti, con una parte degli eurodeputati del gruppo - i tedeschi della Spd in testa - che si prepara a votare contro. In questo scenario, una carta da giocare per Von der Leyen potrebbe essere quella dei Conservatori Ecr, di cui fanno parte i polacchi del PiS che hanno già dato il loro sostegno alla tedesca in Consiglio.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie