Sabato 26 Settembre 2020 | 20:18

NEWS DALLA SEZIONE

Coronavirus: Belgio, vaccini prodotti da AstraZeneca

Coronavirus: Belgio, vaccini prodotti da AstraZeneca

 
Migranti: Ue, incontro von der Leyen 3 premier Visegrad buono

Migranti: Ue, incontro von der Leyen 3 premier Visegrad buono

 
Bruxelles propone il nuovo patto europeo sui migranti

Bruxelles propone il nuovo patto europeo sui migranti

 
Saliranno a 37,3 mld fondi Ue per regioni italiane

Saliranno a 37,3 mld fondi Ue per regioni italiane

 
Ue vuole rimpatri veloci, solidarietà sarà obbligatoria

Ue vuole rimpatri veloci, solidarietà sarà obbligatoria

 
Covid: accordo Ue-Sanofi per 300 milioni di dosi di vaccino

Covid: accordo Ue-Sanofi per 300 milioni di dosi di vaccino

 
Ue dichiara guerra al razzismo, usare risorse Recovery Fund

Ue dichiara guerra al razzismo, usare risorse Recovery Fund

 
Recovery: Parlamento Ue, ok a nuove risorse proprie, anche plastic tax

Recovery: Parlamento Ue, ok a nuove risorse proprie, anche plastic tax

 
Alimentare: firmato accordo Cina-Ue sulle Dop

Alimentare: firmato accordo Cina-Ue sulle Dop

 
Coronavirus: Gabriel, sul vaccino l'Ue è molto avanti

Coronavirus: Gabriel, sul vaccino l'Ue è molto avanti

 
Web tax: Le Maire, accordo Ocse entro anno o Ue fa da sola

Web tax: Le Maire, accordo Ocse entro anno o Ue fa da sola

 

Il Biancorosso

Serie C
bari calcio, mister Auteri: « A Francavilla imporremo nostro gioco»

Bari calcio, mister Auteri: « A Francavilla imporremo nostro gioco»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoA Torre Ovo
Taranto, marito e moglie entrambi poliziotti salvano anziano dalla furia del mare

Taranto, marito e moglie entrambi poliziotti salvano anziano dalla furia del mare

 
BariL'iniziativa
A Bari Vecchia il cielo si riempie di ombrelli volanti

A Bari Vecchia il cielo si riempie di ombrelli volanti

 
BrindisiA Punta della Contessa
Brindisi, allarme morìa di pesci, l’Arpa: «Cause naturali»

Brindisi, allarme morìa di pesci, l’Arpa: «Cause naturali»

 
Potenzaindagini
Potenza, la Finanza negli uffici della Soprintendenza

Potenza, la Finanza negli uffici della Soprintendenza

 
MateraAmministrative 2020
Matera verso il ballottaggio: centrosinistra pronto ad aprire tavolo con M5s

Matera verso il ballottaggio: centrosinistra pronto ad aprire tavolo con M5s

 
LecceControlli dei CC
Poggiadro, coppia di pusher nascondevano in casa cocaina e marijuana: due in manette

Poggiardo, coppia di pusher nascondeva in casa cocaina e marijuana: arrestati

 
GdM.TVTragedia sfiorata
Foggia, auto contro carro-attrezzi sulla SS16: ferita donna, trasportata in elisoccorso

Foggia, auto contro carro-attrezzi sulla SS16: ferita donna, trasportata in elisoccorso

 

i più letti

Ue: sovranisti puntano a commissioni Agri e Juri a Eurocamera

Ue: sovranisti puntano a commissioni Agri e Juri a Eurocamera

BRUXELLES - Al via all'Eurocamera a Bruxelles la partita per la spartizione delle commissioni parlamentari. Al gruppo sovranista "Identità e democrazia" (Id), di cui fanno parte la Lega e il Rassemblement national, potrebbero spettare la presidenza di alcune commissioni, ma un 'accordo politico' tra le principali forze pro-Ue potrebbe negargli le poltrone. Secondo quanto emergerebbe dalle minute della riunione di ieri a Bruxelles dei segretari generali e dei presidenti dei gruppi, incentrata sulla 'ripartizione' delle commissioni tra le 'famiglie politiche' dell'Europarlamento, i sovranisti avrebbero scelto la commissione per l'agricoltura (Agri) e quella giuridica (Juri). A quanto si apprende, entrambe le poltrone sarebbero rivendicate dal Rassemblement national, che alla presidenza della commissione Agri vorrebbe il giovanissimo capolista del partito alle europee, Jordan Bardella.

Questa prima 'spartizione' delle presidenze della commissioni, basata sul sistema di ponderazione conosciuto come metodo D'Hondt, di solito viene confermata nel voto all'interno delle commissioni (previsto in questo caso per la seconda settimana di luglio). I sovranisti di "Identità e democrazia" potrebbero tuttavia trovare la strada sbarrata, visto che i principali gruppi politici pro-Ue - Ppe, S&D, Renew Europe, Verdi e Gue - hanno stretto un'intesa informale per votare contro i loro candidati alle presidenze delle commissioni, creando così un 'cordone sanitario' contro il gruppo della Lega e del Rassemblement national.

L'intesa tra le forze politiche pro-Ue dovrebbe tagliare fuori i sovranisti anche dalle nove vicepresidenze delle commissioni parlamentari indicate da "Identità e democrazia" nella riunione di ieri. Per quanto riguarda invece gli altri gruppi politici, il Partito popolare europeo ha scelto la presidenza delle commissioni Affari esteri (Afet), Cultura (Cult), Sviluppo (Deve), Industria (Itre), Affari costituzionali (Afco), Petizioni e Controllo dei bilanci (Cont). Il gruppo S&D ha indicato la presidenza delle commissioni Problemi economici e monetari (Econ), Commercio internazionale (Inta), Libertà civili, giustizia e affari interni (Libe), Diritti della donna (Femm) e della sotto-commissione per i Diritti umani (Droi).

Gli ex liberali di Renew Europe hanno rivendicato la presidenza delle commissioni Ambiente (Envi), Pesca (Pech) e della sotto-commissione Difesa (Sede). Ai Verdi dovrebbe invece spettare la presidenza della commissione Mercato interno e protezione dei consumatori (Imco), oltre che di quella Trasporti e turismo (Tran). I conservatori Ecr hanno scelto la presidenza della commissione Bilanci (Budg) e Occupazione (Empl). Infine, alla Sinistra Gue dovrebbe andare la commissione Sviluppo regionale (Regi). 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie