Lunedì 21 Ottobre 2019 | 15:17

NEWS DALLA SEZIONE

Smog: Italia prima in Ue per morti da biossido azoto

Smog: Italia prima in Ue per morti da biossido azoto

 
Migranti: +16% dal Mediterraneo centrale a settembre

Migranti: +16% dal Mediterraneo centrale a settembre

 
Gentiloni, non vedo l'ora di cominciare, ma aspettiamo

Gentiloni, non vedo l'ora di cominciare, ma aspettiamo

 
Brexit: Asselborn, si cerca accordo entro stasera

Brexit: Asselborn, si cerca accordo entro stasera

 
Polonia, maggioranza assoluta al conservatore Kaczynski

Polonia, maggioranza assoluta al conservatore Kaczynski

 
Ungheria: elezioni, Orban perde Budapest e altre città

Ungheria: elezioni, Orban perde Budapest e altre città

 
Europarlamento lancia allarme sul futuro investimenti Ue

Europarlamento lancia allarme sul futuro investimenti Ue

 
Il Parlamento Ue boccia la candidatura di Goulard

Il Parlamento Ue boccia la candidatura di Goulard

 
Brexit: Ue, proposta Regno Unito non è soddisfacente

Brexit: Ue, proposta Regno Unito non è soddisfacente

 
Gualtieri, Iva non aumenterà, disinneschiamo clausole

Gualtieri, Iva non aumenterà, disinneschiamo clausole

 
Sassoli, a Berlino per ascoltare punti di vista tedeschi

Sassoli, a Berlino per ascoltare punti di vista tedeschi

 

Il Biancorosso

la partita
Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barila tragedia nel 2017
Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: chiesto ergastolo per imprenditrice

Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: chiesto ergastolo per imprenditrice

 
Tarantola perquisizione
Taranto, nasconde pistola clandestina nel paraurti dell'auto: arrestato 20enne

Taranto, nasconde pistola clandestina nel paraurti dell'auto: arrestato 20enne

 
Leccenel Salento
Slot gestite da banda vicina alla Scu: GdF sequestra beni per 12mln di euro a 3 fratelli

Slot gestite da banda vicina alla Scu: GdF sequestra beni per 12mln di euro

 
Potenzale polemiche
Potenza, parcheggi all'ospedale San Carlo: scatta un'indagine

Potenza, parcheggi all'ospedale San Carlo: scatta un'indagine

 
Foggianel Foggiano
San Severo, forzano silos in cantina sociale e disperdono mosto: indaga la polizia

San Severo, forzano silos in cantina sociale e disperdono mosto: danni per 1,5 mln di euro

 
Brindisidai carabinieri
Brindisi, 37enne eritreo tenta di rapinare uomo in stazione: arrestato

Brindisi, 37enne eritreo tenta di rapinare uomo in stazione: arrestato

 
Batil caso
Barletta, la mostra sulla luna «vietata» ai disabili

Barletta, la mostra sulla luna «vietata» ai disabili

 

i più letti

Rapporti fra Ue e Cina, la parola alla Commissione Ue

Rapporti fra Ue e Cina, la parola alla Commissione Ue

I rapporti fra l'Ue e la Cina sono al centro della conferenza stampa di questo pomeriggio del vicepresidente della Commissione Ue, Jyrki Katainen, al termine della riunione del collegio dei commissari. L'incontro aperto alla stampa internazionale si svolgerà nei locali del Parlamento europeo di Strasburgo alle 15:30. 

SEGUI LA DIRETTA

 

Sono già 13 i Paesi dell'Ue che hanno siglato un memorandum di intesa con la Cina, mentre un altro, oltre all'Italia, lo sta negoziando. Si apprende da fonti europee. I Paesi che hanno già sottoscritto un memorandum sono Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Ungheria, Grecia, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Portogallo, Slovacchia e Slovenia. Lussemburgo è invece in trattativa. In principio, viene spiegato, non ci sono controindicazioni alla firma di tali documenti, dipende tutto dalla loro sostanza.

"Si sta facendo credo una gran confusione su questo accordo, che non è un accordo, è un Memorandum of understanding", "si ribadiscono i principi di cooperazione economico e commerciali presenti in tutti i documenti europei, nessuna regola commerciale ed economica viene cambiata": così il ministro dell'economia Giovanni Tria rispodendo ad alcune domande sulla nuova via della seta della Cina. Cambiare le regole commerciali "non sarebbe nelle possibilità italiane visto che è una competenza europea, credo che si stia facendo un po' una tempesta in un bicchier d'acqua". "Detto questo - ha aggiunto - credo che bisogna tranquillizzare e tenere conto di alcune preoccupazioni ma credo si sia creata un po' di confusione su questa cosa".

A fronte dei cinesi che "occupano spazi", un tempo prerogativa delle "nostre vecchie rotte commerciali", il capogruppo socialista al Parlamento europeo Udo Bullmann si domanda "come si fa a lasciare campo libero ai cinesi per investire nel Mediterraneo. Dovrebbe essere l'Ue a presentare un grosso piano di investimenti nella regione". Interpellato sulla decisione dell'Italia di firmare un memorandum d'intesa con Pechino sulla Via della Seta, l'eurodeputato tedesco ha spiegato che "la Cina certamente è una nazione economicamente potente ed è giusto che sia l'Ue nel suo complesso sia i singoli Stati membri abbiano un rapporto con lei. Ma c'è un 'ma': dipende da come attuiamo questa collaborazione. L'Ue deve essere coraggiosa nel decidere il proprio futuro".

"Quello tra Cina e Italia è un rapporto talmente squilibrato che non parliamo neppure di Davide contro Golia, si configura come una vera e propria dominazione strategica": è quanto sostiene il capogruppo dei Verdi al Parlamento europeo, Philippe Lamberts, interpellato in merito alla decisione italiana di firmare un memorandum d'intesa con la Cina sulla Via della Seta. "Divide et impera: è quello che fanno i nemici dell'Ue", ha aggiunto l'eurodeputato belga". "L'interesse della Cina, di Putin, di Trump è di dividere l'Ue. L'Unione dovrebbe avere un accordo collettivo con la Cina. Giocando in solitaria, certi capi di Stato e di governo pensano di ottenere migliori risultati, ma commettono un enorme errore strategico".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie