Giovedì 21 Febbraio 2019 | 14:25

NEWS DALLA SEZIONE

Moavero, chiarire scopo e fonte del bilancio dell'Eurozona

Moavero, chiarire scopo e fonte del bilancio dell'Eurozona

 
Eurozona: cala produzione edilizia, -0,4% a dicembre

Eurozona: cala produzione edilizia, -0,4% a dicembre

 
Europee: proiezioni Pe, calano Ppe e S&D, manca maggioranza

Europee: proiezioni Pe, calano Ppe e S&D, manca maggioranza

 
Brexit: Ue, siamo ancora in attesa di notizie da Londra

Brexit: Ue, siamo ancora in attesa di notizie da Londra

 
Iran: Ue, nostra posizione è chiara è non è cambiata

Iran: Ue, nostra posizione è chiara è non è cambiata

 
Tav: Ue, resta progetto necessario per unire regioni

Tav: Ue, resta progetto necessario per unire regioni

 
Via libera da Eurocamera ad accordo commerciale Ue-Singapore

Via libera da Eurocamera ad accordo commerciale Ue-Singapore

 
Tav: Ue, Italia chiarisca su analisi costi-benefici

Tav: Ue, Italia chiarisca su analisi costi-benefici

 
Eurocamera, ok a rafforzamento protezione civile Ue

Eurocamera, ok a rafforzamento protezione civile Ue

 
Brexit: Barnier, accordo è risultato 18 mesi intenso negoziato

Brexit: Barnier, accordo è risultato 18 mesi intenso negoziato

 
Tribunale Ue, ok a registrazione marchio 'Chiara Ferragni'

Tribunale Ue, ok a registrazione marchio 'Chiara Ferragni'

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 
LecceNel Salento
Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

 
PotenzaL'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
BariPremiato a Rimini
Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

 
BatLa denuncia
Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

 
Materail Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 

Fondi Ue: De Michelis, negoziato difficile su stop erogazione

Fondi Ue: De Michelis, negoziato difficile su stop erogazione

BRUXELLES - "Il Parlamento ha votato a larga maggioranza a favore della proposta di bloccare l'erogazione di fondi Ue ai Paesi che non rispettano lo stato di diritto, ma la discussione in Consiglio sarà estremamente difficile, così com'è difficile dire quale sarà il risultato finale perché sul quadro finanziario pluriennale deve esserci l'unanimità fra gli Stati membri". Così l'ex capo di gabinetto della commissaria alle politiche regionali, Nicola De Michelis, durante la diretta Facebook di ANSA.

 

"L'idea della Commissione a mio parere è giusta: se lo stato di diritto non è rispettato e questo conduce a delle situazioni in cui il controllo delle risorse europee non è garantito - ha aggiunto De Michelis - è logico dire che finché non si risolvono quelle situazioni non possiamo continuare a erogare fondi perché non siamo sicuri che questi vengano usati in modo corretto".

 

Sul taglio del 10% dei fondi strutturali europei nel 2021-2027 proposto dalla Commissione Ue, il funzionario ha ammesso che se fossero stati mantenuti gli stessi criteri di assegnazione dell'attuale periodo 2014-2020, "l'Italia avrebbe beneficiato di aumenti molto importanti (la proposte prevede comunque un aumento di 2,4 miliardi rispetto a oggi, ndr). Ma la Commissione deve costruire un bilancio che raggiunga un equilibrio. Quel metodo che avrebbe dato tanti soldi all'Italia ne avrebbe tolti tantissimi ad altri Paesi e questo avrebbe di fatto costituito un punto di non partenza del negoziato".

 

RIVEDI LA DIRETTA

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400