Giovedì 21 Febbraio 2019 | 15:40

NEWS DALLA SEZIONE

Tav: Juncker, decidono Italia-Francia, vediamo chi vince

Tav: Juncker, decidono Italia-Francia, vediamo chi vince

 
Brexit: Juncker, ancora non ci siamo. Non sono ottimista

Brexit: Juncker, ancora non ci siamo. Non sono ottimista

 
Moavero, chiarire scopo e fonte del bilancio dell'Eurozona

Moavero, chiarire scopo e fonte del bilancio dell'Eurozona

 
Eurozona: cala produzione edilizia, -0,4% a dicembre

Eurozona: cala produzione edilizia, -0,4% a dicembre

 
Europee: proiezioni Pe, calano Ppe e S&D, manca maggioranza

Europee: proiezioni Pe, calano Ppe e S&D, manca maggioranza

 
Brexit: Ue, siamo ancora in attesa di notizie da Londra

Brexit: Ue, siamo ancora in attesa di notizie da Londra

 
Iran: Ue, nostra posizione è chiara è non è cambiata

Iran: Ue, nostra posizione è chiara è non è cambiata

 
Tav: Ue, resta progetto necessario per unire regioni

Tav: Ue, resta progetto necessario per unire regioni

 
Via libera da Eurocamera ad accordo commerciale Ue-Singapore

Via libera da Eurocamera ad accordo commerciale Ue-Singapore

 
Tav: Ue, Italia chiarisca su analisi costi-benefici

Tav: Ue, Italia chiarisca su analisi costi-benefici

 
Eurocamera, ok a rafforzamento protezione civile Ue

Eurocamera, ok a rafforzamento protezione civile Ue

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 
PotenzaL'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
BariPremiato a Rimini
Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

 
BatLa denuncia
Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

 
Materail Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 

Draghi, sfide globali vanno affrontate insieme

Draghi, sfide globali vanno affrontate insieme

STRASBURGO - "In alcuni Paesi, non tutti i benefici dell'euro sono stati pienamente realizzati. In parte perché le riforme a livello nazionale sono necessarie, e lo sarebbero con qualunque sistema monetario, per produrre crescita sostenibile; in parte perché l'Unione economica e monetaria rimane incompleta". Lo ha detto il presidente della Bce Mario Draghi alla Plenaria del Parlamento europeo. "Sono stati compiuti notevoli progressi dopo la crisi, ma occorre ancora lavorare; e non c'è alternativa a un futuro in cui tutti continueremo a collaborare per rendere unione monetaria per tutti gli stati membri", ha aggiunto.

 

"Oggi la maggior parte delle sfide sono globali e possono essere affrontate solo insieme. È questa unione che è la sovranità del mondo, la sovranità che altrimenti andrebbe perduta in questo mondo globalizzato. È proprio in questo senso che la moneta unica ha dato a tutti i membri dell'area euro la propria sovranità di politica monetaria, rispetto agli accordi monetari preesistenti", ha detto il presidente della Bce. "È insieme che abbiamo una voce nella regolamentazione dei mercati finanziari internazionali; una voce, che è stata fondamentale nel riformare il regolamento finanziario mondiale dopo la crisi finanziaria globale", ha aggiunto Draghi.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400