Venerdì 10 Aprile 2020 | 09:00

NEWS DALLA SEZIONE

Coronavirus: primo ok Ue a piena flessibilità per uso fondi

Coronavirus: primo ok Ue a piena flessibilità per uso fondi

 
Coronavirus: Ue, appello settore cultura per misure sostegno

Coronavirus: Ue, appello settore cultura per misure sostegno

 
Sassoli, sede Parlamento Ue a Strasburgo centro per test Covid-19

Sassoli, sede Parlamento Ue a Strasburgo centro per test Covid-19

 
Von der Leyen presenta misure a sostegno agricoltura

Von der Leyen presenta misure a sostegno agricoltura

 
Coronavirus: Ue chiede app globale per tracciamento dati

Coronavirus: Ue chiede app globale per tracciamento dati

 
Ue divisa. Gentiloni-Breton, un fondo per la rinascita

Ue divisa. Gentiloni-Breton, un fondo per la rinascita

 
Sassoli, soluzione a crisi è un'Unione più forte per tutti

Sassoli, soluzione a crisi è un'Unione più forte per tutti

 
Da Ue ok a uso fondi sviluppo rurale non spesi per rispondere a crisi

Da Ue ok a uso fondi sviluppo rurale non spesi per rispondere a crisi

 
Ue propone piena flessibilità su uso fondi coesione in risposta a crisi

Ue propone piena flessibilità su uso fondi coesione in risposta a crisi

 
Coronavirus: Ue propone strumento contro disoccupazione

Coronavirus: Ue propone strumento contro disoccupazione

 
Appello Ue per stop a fake news su coronavirus, possono costare la vita

Appello Ue per stop a fake news su coronavirus, possono costare la vita

 

Il Biancorosso

L’iniziativa
«Museo del Bari» mette le maglie all’asta

«Museo del Bari» mette le maglie all’asta

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccel'operazione
Lecce, GdF sequestra 27mila flaconi di gel igienizzante prodotto nel 1989 e rivenduto

Lecce, GdF sequestra 27mila flaconi di gel igienizzante prodotto nel 1989 e rivenduto

 
BariLa sinergia
Tecnologia, al Politecnico di Bari l'Innovation Hub di Terna

Tecnologia, al Politecnico di Bari l'Innovation Hub di Terna

 
FoggiaStorie di ordinario coraggio
Foggia, due sorelle nel reparto Covid della Casa Sollievo: «Nel dolore abbiamo trovato la speranza»

Foggia, due sorelle nel reparto Covid della Casa Sollievo: «Nel dolore abbiamo trovato la speranza»

 
TarantoSanità
Covid 19 a Taranto, Melucci: «Piano ospedaliero Puglia? È fragile»

Covid 19 a Taranto, Melucci: «Piano ospedaliero Puglia? È fragile»

 
PotenzaLa lettera
Potenza, la scuola al tempo del Covid, parla un'alunna «Grazie prof, senza di voi saremmo persi»

Potenza, la scuola al tempo del Covid, parla un'alunna «Grazie prof, senza di voi saremmo persi»

 
MateraImmagini del «belpaese»
Bernalda, Ford Coppola sogna l’Italia e spegne 81 candeline

Bernalda, Ford Coppola sogna l’Italia e spegne 81 candeline

 
BrindisiSi teme un focolaio in carcere
Brindisi, in quarantena 9 agenti di Polizia penitenziaria

Brindisi, in quarantena 9 agenti di Polizia penitenziaria

 
Batsport
Barletta, «Stop e niente gare ma c’è lo streaming»

Barletta, parla campionessa di scacchi: «Stop e niente gare ma c’è lo streaming»

 

i più letti

Bilancio Ue: Moavero, Italia resterà contributore netto

Bilancio Ue: Moavero, Italia resterà contributore netto

BRUXELLES - L'Italia resterà un contributore netto al bilancio dell'Unione anche dopo il 2020, "perché il nostro Pil è il terzo europeo e il meccanismo dei contributi statali porta a versare maggiormente al bilancio dell'Unione. Però rimane importante mantenere dei ritorni consistenti in termini di fondi, e per noi sono importanti quelli per l'agricoltura e la coesione. In questo modo manterremo un saldo ragionevole nell'ambito delle nostre aspettative con l'Unione". Così il ministro degli Affari Esteri Enzo Moavero Milanesi arrivando al Consiglio affari generali. "Penso che anche questa volta riusciremo a cavarcela bene", ha risposto il ministro ai cronisti che gli chiedevano un confronto con i negoziati per l'attuale bilancio pluriennale dell'Unione 2014-2020, ai quali Milanesi ha partecipato in qualità di ministro degli Affari europei.

 

Tuttavia, per il 2021-2027 la spesa comunitaria dovrà essere "efficiente e soprattutto orientata verso le priorità realmente importanti oggi, che non necessariamente sono le stesse di ieri. Come una politica agricola più vocata a favorire la qualità del prodotto, e i fondi di coesione usati per opere infrastrutturali realmente utili al sistema Paese", ha sottolineato il ministro. Le risorse della coesione "vanno soprattutto a beneficio del nostro Mezzogiorno, dove le infrastrutture sono importantissime, così come gli interventi di manutenzione e messa in sicurezza. Sono tutte cose che in passato venivano considerate meno", ha aggiunto Milanesi.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie