Martedì 04 Agosto 2020 | 16:37

NEWS DALLA SEZIONE

Coronavirus: Ue, turisti solo da 12 Paesi, fuori anche Algeria

Coronavirus: Ue, turisti solo da 12 Paesi, fuori anche Algeria

 
Migranti: Ue, nessun respingimento dall'Italia verso la Libia

Migranti: Ue, nessun respingimento dall'Italia verso la Libia

 
Recovery fund: presidenti Ue assicurano, operativo da gennaio

Recovery fund: presidenti Ue assicurano, operativo da gennaio

 
Coronavirus: Commissione Ue assicura distribuzione Remdesivir

Coronavirus: Commissione Ue assicura distribuzione Remdesivir

 
Da Ue nuovo strumento da 100 milioni per Pmi innovative

Da Ue nuovo strumento da 100 milioni per Pmi innovative

 
Ue finanzia primo fondo italiano che investe nello spazio

Ue finanzia primo fondo italiano che investe nello spazio

 
Ue avvia consultazione su revisione aiuti di Stato regionali

Ue avvia consultazione su revisione aiuti di Stato regionali

 
Brexit: Regno Unito ammette, accordo per luglio ora impossibile

Brexit: Regno Unito ammette, accordo per luglio ora impossibile

 
La trattativa infinita, è il vertice più lungo

La trattativa infinita, è il vertice più lungo

 
Recovery Fund: chi vince e chi perde con la nuova intesa Ue

Recovery Fund: chi vince e chi perde con la nuova intesa Ue

 
Eurozona: boom commercio al dettaglio a maggio (+17,8%)

Eurozona: boom commercio al dettaglio a maggio (+17,8%)

 

Il Biancorosso

SERIE C

Bari, una panchina per 4: Vivarini in pole position

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIL MISTERO
Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

 
BariIL VERTICE
Bari, scuole in crisi ma dalla ministra solo promesse

Bari, scuole in crisi ma dalla ministra solo promesse

 
PotenzaINFRASTRUTTURE
Genzano di Lucania, distretto G: al via lavori da 50 milioni

Genzano di Lucania, distretto G: al via lavori da 50 milioni

 
Batl'operazione
Spinazzola, braccianti sfruttati a 4 euro l'ora: 60enne arrestato, denunciati 2 imprenditori

Spinazzola, braccianti sfruttati a 4 euro l'ora: 60enne arrestato, denunciati 2 imprenditori

 
MateraMIGRAZIONE
I migranti all'Old West di Ferrandina: chi scappa dalla fame chi dalla Siria

I migranti all'Old West di Ferrandina: chi scappa dalla fame, chi dalla Siria

 
TarantoL'INCHIESTA
Taranto, gruista morto: riparte l'indagine

Taranto, gruista morto: riparte l'indagine

 
Foggianel foggiano
Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

 
BrindisiVANDALISMO
Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

 

i più letti

Italia prima in Ue per export vino con bollicine in 2017

Italia prima in Ue per export vino con bollicine in 2017

BRUXELLES - L'Italia è il primo Paese esportatore dell'Ue di vino con le 'bollicine'. Nel 2017, grazie in particolare a Prosecco e Asti spumante, sono stati raggiunti i 367 milioni di litri di vino frizzante italiano esportato, pari quasi alla metà (45%) dell'export totale dei 28.  In seconda posizione ma distaccata di quasi la metà arriva la Francia, dove a farla da padrone è lo Champagne, con 184 milioni di litri pari al 23% delle esportazioni europee. E terza, quasi a pari merito, c'è la Spagna, grazie al Cava, con 183 milioni di litri pari sempre circa al 23%. E' la fotografia scattata da Eurostat in occasione delle feste di fine anno. A distanza seguono poi la Germania (31 milioni di litri, 4%) e la Lettonia (10 milioni di litri, 1%). Insieme, quindi, Italia, Francia e Spagna costituiscono il 91% dell'export di vino frizzante prodotto nell'Ue. Il principale destinatario delle bottiglie con le 'bolle' al di fuori del mercato europeo sono gli Stati Uniti, che l'anno scorso hanno acquistato 127 milioni di litri di vino frizzante sui 315 milioni complessivi esportati extra-Ue, pari quindi al 40%. Seguono, ma con quantità decisamente inferiori, la Russia (32 milioni di litri, pari al 10%), il Giappone (26 milioni, 8%), la Svizzera (20 milioni, 6%), il Canada (14 milioni, 4%) e l'Australia (13 milioni, circa 4%). Anche se marginali (7,4 milioni complessivi di litri), le importazioni di 'bollicine' in Europa arrivano principalmente da Australia e Sudafrica (rispettivamente 1,9 milioni pari al 25%, e 1,7 milioni pari al 23%), che insieme costituiscono la metà dell'import. A seguire, altro vino frizzante arriva dal Cile (1,1 milioni di litri, 15%), Nuova Zelanda (0,6 milioni, 8%), poi Argentina, Usa e Moldavia (ognuno 0,4 milioni, 5%).

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie