Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 14:36

NEWS DALLA SEZIONE

Manovra: Commissione Ue decide di non avviare procedura

Manovra: Commissione Ue decide di non avviare procedura

 
Manovra: fonti Mef, fatto l'accordo Roma-Bruxelles

Manovra: fonti Mef, fatto l'accordo Roma-Bruxelles

 
Crescono i 'mammoni', il 66,4% dei giovani a casa con i genitori

Crescono i 'mammoni', il 66,4% dei giovani a casa con i genitori

 
Manovra: Ue, dialogo continua con Italia

Manovra: Ue, dialogo continua con Italia

 
Megalizzi, minuto di silenzio in sala stampa Commissione Ue

Megalizzi, minuto di silenzio in sala stampa Commissione Ue

 
Manovra: Merkel, fiduciosa su possibilità accordo

Manovra: Merkel, fiduciosa su possibilità accordo

 
Conte, saldo è quello, non ci sono altri margini

Conte, saldo è quello, non ci sono altri margini

 
Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

 
Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

 
Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

 
Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

 

Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

BRUXELLES - Via libera dell'Ecofin al cosiddetto 'pacchetto bancario', che contiene "misure per ridurre i rischi nel settore bancario", si legge nelle conclusioni. "E' un passo molto importante nell'Unione bancaria, sono misure che rendono il sistema bancario europeo più forte, stabile e resiliente", ha detto il ministro austriaco Hartwig Loger, presidente di turno dell'Ecofin. Le misure puntano a "rafforzare il quadro della risoluzione bancaria", in particolare fissando il livello necessario e la qualità delle passività sottoposte a bail in (MREL), "per assicurare un processo efficace ed ordinato". Inoltre, "introducono la possibilità per le autorità di risoluzione di sospendere i pagamenti di una banca o gli obblighi contrattuali quando è sotto risoluzione - il cosiddetto "moratorium tool" - per aiutare a stabilizzare la situazione della banca", si legge nelle conclusioni. Infine rafforza i requisiti di capitale delle banche, introducendo ad esempio il 'Net Stable Funding Ratio' (NSFR), un nuovo buffer di liquidità che richiederà alle banche di finanziare i prestiti di lungo termine con risorse stabili, per gestire meglio i periodi di stress del mercato.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400