Sabato 15 Dicembre 2018 | 11:56

NEWS DALLA SEZIONE

Manovra: Merkel, fiduciosa su possibilità accordo

Manovra: Merkel, fiduciosa su possibilità accordo

 
Conte, saldo è quello, non ci sono altri margini

Conte, saldo è quello, non ci sono altri margini

 
Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

 
Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

 
Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

 
Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

 
Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

 
Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

 
Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

 
Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

 
Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

 

Manovra: Katainen, non è battaglia Commissione-Italia

Manovra: Katainen, non è battaglia Commissione-Italia

BRUXELLES - "Abbiamo già detto ieri qual è l'opinione della Commissione" sulla manovra, "aspetto ora quello che diranno gli Stati membri, ma non voglio incoraggiare nessuno a considerare ciò come una battaglia tra la Commissione e l'Italia". Così il vicepresidente della commissione Ue Jyrki Katainen. "Gli stati membri sono responsabili di quello che fanno di fronte ai loro cittadini ma anche nei confronti degli altri stati e di tutta Ue. Siamo nella stessa famiglia e abbiamo le stesse regole", ha aggiunto.

 

"Vogliamo essere sicuri che ci sia un dialogo buono e adeguato dialogo tra la Commissione e le autorità italiane, la soluzione passa attraverso la discussione, vogliamo evitare conseguenze negative che potrebbero propagarsi nel resto del continente", ha spiegato il vicepresidente della Commissione Ue Katainen. "Vogliamo dialogo non solo con le autorità italiane ma anche con le altre parti della società, settori il settore privato e i sindacati", ha aggiunto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400