Mercoledì 16 Ottobre 2019 | 03:44

NEWS DALLA SEZIONE

Gentiloni, non vedo l'ora di cominciare, ma aspettiamo

Gentiloni, non vedo l'ora di cominciare, ma aspettiamo

 
Brexit: Asselborn, si cerca accordo entro stasera

Brexit: Asselborn, si cerca accordo entro stasera

 
Polonia, maggioranza assoluta al conservatore Kaczynski

Polonia, maggioranza assoluta al conservatore Kaczynski

 
Ungheria: elezioni, Orban perde Budapest e altre città

Ungheria: elezioni, Orban perde Budapest e altre città

 
Europarlamento lancia allarme sul futuro investimenti Ue

Europarlamento lancia allarme sul futuro investimenti Ue

 
Il Parlamento Ue boccia la candidatura di Goulard

Il Parlamento Ue boccia la candidatura di Goulard

 
Brexit: Ue, proposta Regno Unito non è soddisfacente

Brexit: Ue, proposta Regno Unito non è soddisfacente

 
Gualtieri, Iva non aumenterà, disinneschiamo clausole

Gualtieri, Iva non aumenterà, disinneschiamo clausole

 
Sassoli, a Berlino per ascoltare punti di vista tedeschi

Sassoli, a Berlino per ascoltare punti di vista tedeschi

 
Dombrovskis, aprire dibattito su riforma Patto

Dombrovskis, aprire dibattito su riforma Patto

 
Casa: Eurostat, prezzi ancora in calo solo in Italia

Casa: Eurostat, prezzi ancora in calo solo in Italia

 

Il Biancorosso

Lega pro
Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantonel tarantino
Castellaneta, infermiere aggredito fuori da ospedale da familiare di un paziente

Castellaneta, infermiere aggredito fuori da ospedale da familiare di un paziente

 
Barisanità
Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

 
Materamorirono in 2
Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

 
Brindisinel Brindisino
Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

 
Leccenel Leccese
Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

 
Foggianel foggiano
San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

 
Batl'iniziativa
«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

 
PotenzaI dati
Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

 

i più letti

Manovra: Olanda, Italia delude, Commissione vada avanti

Manovra: Olanda, Italia delude, Commissione vada avanti

BRUXELLES - "Poco sorprendente ma molto deludente che l'Italia non abbia rivisto il suo piano di bilancio. Le finanze pubbliche italiane sono sbilanciate e i piani del governo non porteranno ad una robusta crescita economica. Questo budget è una violazione del Patto di stabilità e crescita. Sono profondamente preoccupato. Ora sta alla Commissione europea fare i passi successivi". E' quanto osserva il ministro delle Finanze olandese Wopke Hoekstra in una dichiarazione sulla lettera inviata dell'Italia a Bruxelles.

 

Il governo italiano con i messaggi populisti sta "tenendo in ostaggio il suo stesso popolo". Così il ministro delle finanze austriaco Hartwig Loeger - riferisce Bloomberg - avvertendo che l'Austria insisterà per rafforzare il rispetto della disciplina fiscale pronta a sostenere la procedura di deficit se l'Italia non scende a compromessi rispetto alle richieste della Commissione. Loeger ha manifestato il proprio disaccordo con la posizione del ministro Tria: "contrariamente a quanto sostiene il mio collega non si tratta di un affare italiano interno, ma di un affare europeo".

 

Per l'Eurozona ora non è il momento di attenuare il rigore fiscale e nazioni fortemente indebitate "come l'Italia" dovrebbero ridurre il carico del debito. Lo ha detto il presidente della Bundesbank, Jens Weidmann, nel corso di un intervento a Berlino. "È perfettamente legittimo che un nuovo governo stabilisca nuove priorità politiche, ma se sono associate a spese aggiuntive sarebbe consigliabile ridurre altre spese o aumentare le entrate" ha aggiunto Weidmann precisando che "il requisito della riduzione del debito non deve essere tralasciato". "Non condivido l'idea che i problemi di crescita siano risolti facendo sempre più debito, e che l'alto debito non sia problematico", ha puntualizzato Weidmann ricordando che "per un'unione monetaria con una comune politica monetaria e 19 politiche fiscali nazionali, è fondamentale che gli Stati membri abbiano bilanci solidi per garantire un'unione di stabilità".

 

"Quando si è nella famiglia dell'eurozona, bisogna rispettare regole che noi stessi ci siamo dati". Lo ha detto all'ANSA il vicepresidente della Commissione europea per il mercato digitale, Andrus Ansip, rispondendo a una domanda sulla lettera di risposta sulla manovra italiana. "Fare debito con i soldi dei contribuenti non è un'idea intelligente - ha aggiunto -. In Italia c'è un governo intelligente e spero che saranno in grado di trovare buone soluzioni per l'Unione europea e anche per gli italiani". "Sono stato il primo ministro dell'Estonia. Anche durante la crisi, abbiamo sempre seguito le regole del Patto di stabilità e crescita. Abbiamo deciso noi stessi queste regole", ha aggiunto Ansip. "Se il livello del debito nel Paese è alto - ha detto ancora -, la fiducia pubblica è bassa. C'è questo tipo di correlazione. I governi che pensano che sia possibile comprare il sostegno delle persone usando soldi a credito si sbagliano. Le persone non si possono comprare, si fidano molto di più dei governi responsabili".

 

"E' una scelta sbagliata che non fa il bene dell'Italia e degli italiani". Così il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani rispondendo ad una domanda dei giornalisti che gli chiedevano di commentare la risposta del governo italiano a Bruxelles sulla manovra di bilancio. "Il problema come ho sempre detto non è Bruxelles, non sono i rapporti tra Roma e Bruxelles, ma i contenuti di una manovra che non va nella direzione di una crescita, che non va nella direzione della riduzione della disoccupazione giovanile, non va nella riduzione della riduzione fiscale e della realizzazione delle infrastrutture - ha aggiunto - insomma è una manovra che va contro gli italiani". "Purtroppo non è solo quello che dice Bruxelles, ma quello che dicono i mercati, e tutti gli italiani di buon senso". Quanto ai segnali "negativi che arrivano dalla Borsa, Bruxelles non c'entra nulla, è un giudizio universale e unico quello negativo nei confronti di una manovra che dà dei dati della crescita irrealizzabili". Secondo Tajani "raggiungere l'obiettivo dell'1,5% è impossibile, abbiamo visto che cala la produzione industriale come possiamo pensare di potere avere tale crescita. Mi auguro che si superi lo zero virgola e si arrivi all'uno virgola, ma al massimo si potrà arrivare all'1,1, ma serve già cambiare l'atteggiamento di questo governo".

 

"La toppa è peggiore del buco e per pagarsi la campagna elettorale con i soldi dei cittadini il governo vuole mettere l'Italia per cinque anni in prigione per debiti e al tempo stesso svendere i gioielli di famiglia". Questo il commento dell'europarlamentare Pd Roberto Gualtieri, presidente della commissione economica del Pe. "La lettera alla Commissione europea da parte del governo italiano - osserva Gualtieri - è inutile e dannosa. Inutile perché come è noto le privatizzazioni non incidono sul deficit strutturale (e se non riguardano immobili neanche su quello nominale) e quindi non consentono di evitare l'apertura di una procedura di deficit eccessivo, che imporrà all'Italia vincoli più stretti per molti anni. Sbagliato, perché realizzare 18 miliardi di privatizzazioni nel 2019 è al tempo stesso del tutto irrealistico e profondamente sbagliato, e determinerebbe una svendita a prezzi di saldo del patrimonio pubblico".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie