Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 14:54

NEWS DALLA SEZIONE

Avvocato Corte Ue, ok a concessione Open Fiber banda ultra larga

Avvocato Corte Ue, ok a concessione Open Fiber banda ultra larga

 
Fonti Mogherini, pronti a chiudere Sophia

Fonti Mogherini, pronti a chiudere Sophia

 
Sul copyright Paesi Ue litigano ma lavoro prosegue

Sul copyright Paesi Ue litigano ma lavoro prosegue

 
Bce: da 27 gennaio stop emissione banconota da 500 euro

Bce: da 27 gennaio stop emissione banconota da 500 euro

 
Migranti: Ue, seguiamo da vicino eventi ma non coinvolti

Migranti: Ue, seguiamo da vicino eventi ma non coinvolti

 
Eurozona: Italia, debito cala a 133% nel terzo trimestre 2018

Eurozona: Italia, debito cala a 133% nel terzo trimestre 2018

 
Carige: ok Ue a garanzia per liquidità

Carige: ok Ue a garanzia per liquidità

 
Dazi definitivi Ue su import bici elettriche cinesi

Dazi definitivi Ue su import bici elettriche cinesi

 
Fondi Ue: De Michelis, negoziato difficile su stop erogazione

Fondi Ue: De Michelis, negoziato difficile su stop erogazione

 
Fondi Ue: Pe, bloccarli a Paesi che violano stato di diritto

Fondi Ue: Pe, bloccarli a Paesi che violano stato di diritto

 
Eurocamera, più risorse per giovani e bambini in Fse+

Eurocamera, più risorse per giovani e bambini in Fse+

 

Tajani, Premio Sakharov 2018 a regista ucraino Sentsov

Tajani, Premio Sakharov 2018 a regista ucraino Sentsov

STRASBURGO - "Ho l'onore di annunciare che la conferenza dei presidenti dei gruppi politici ha appena deciso di attribuire il premio Sakharov 2018 a Oleg Sentsov". Lo ha annunciato il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani alla plenaria, che ha risposto con un applauso. "Il premio gli è stato assegnato per il suo coraggio e la sua determinazione - ha aggiunto -. Il cineasta ucraino è diventato il simbolo per la lotta ai prigionieri politici in Russia e nel mondo. Il Parlamento esprime la sua solidarietà alla sua causa, chiediamo che sia immediatamente liberato".

 

"La sua liberazione è altresì urgente per le gravi condizioni di salute in cui versa Sentsov, a seguito di un lungo sciopero della fame - ha precisato Tajani -. La sua battaglia condotta, mettendo a rischio la sua stessa vita, ci ricorda che è nostro dovere difendere il rispetto dei diritti umani ovunque nel mondo ed in qualsiasi circostanza". Tajani ha ricordato che "il premio rappresenta uno dei momenti più simbolici del nostro Parlamento: essere sempre in prima linea a difendere e promuovere la libertà, la democrazia ed i diritti umani dentro e fuori i nostri confini". Il presidente del Pe ha poi annunciato che "naturalmente saranno invitati alla cerimonia, anche gli altri due candidati finalisti che hanno raccolto consensi all'interno della conferenza dei presidenti", vale a dire le Ong che si occupano del soccorso dei migranti e l'attivista marocchino Nasser Zefzafi.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400