Lunedì 21 Gennaio 2019 | 00:14

NEWS DALLA SEZIONE

Carige: ok Ue a garanzia per liquidità

Carige: ok Ue a garanzia per liquidità

 
Dazi definitivi Ue su import bici elettriche cinesi

Dazi definitivi Ue su import bici elettriche cinesi

 
Fondi Ue: De Michelis, negoziato difficile su stop erogazione

Fondi Ue: De Michelis, negoziato difficile su stop erogazione

 
Fondi Ue: Pe, bloccarli a Paesi che violano stato di diritto

Fondi Ue: Pe, bloccarli a Paesi che violano stato di diritto

 
Eurocamera, più risorse per giovani e bambini in Fse+

Eurocamera, più risorse per giovani e bambini in Fse+

 
InvestUE: ok Parlamento Ue, mobilitare risorse per 700 miliardi

InvestUE: ok Parlamento Ue, mobilitare risorse per 700 miliardi

 
Banche: Moscovici, in contatto con Italia su difficoltà

Banche: Moscovici, in contatto con Italia su difficoltà

 
Juncker, non siamo stati abbastanza solidali con greci

Juncker, non siamo stati abbastanza solidali con greci

 
Draghi, sfide globali vanno affrontate insieme

Draghi, sfide globali vanno affrontate insieme

 
Tajani, rinvio Brexit comporta problemi giuridici

Tajani, rinvio Brexit comporta problemi giuridici

 
Ue-28: bilancia pagamenti, avanzo 3/o trimestre cala a 38,7mld

Ue-28: bilancia pagamenti, avanzo 3/o trimestre cala a 38,7mld

 

Eurozona: debito Italia sale a 133,1% nel secondo trimestre

Eurozona: debito Italia sale a 133,1% nel secondo trimestre

BRUXELLES - Il debito pubblico dell'Italia è salito a 133,1% del Pil nel secondo trimestre 2018, dal 132,9% del trimestre precedente. Lo comunica Eurostat che rivede al ribasso la stima del primo trimestre: a luglio lo dava al 133,4%. Rispetto al secondo trimestre del 2017 è calato di un punto. Il debito italiano resta il secondo più elevato dopo quello greco (179,7%) che però è in calo sul trimestre precedente. Il terzo più alto è quello portoghese (124,9%), pure in calo.

 

Nel secondo trimestre 2018, il deficit dell'Eurozona è sceso a 0,1%, rispetto allo 0,2% del trimestre precedente. Nella Ue-28 è invece calato a 0,3%, rispetto allo 0,5% dei tre mesi precedenti. I dati di molti Paesi, Italia inclusa, non sono disponibili, così come accaduto nel trimestre precedente.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400