Martedì 18 Dicembre 2018 | 23:53

NEWS DALLA SEZIONE

Crescono i 'mammoni', il 66,4% dei giovani a casa con i genitori

Crescono i 'mammoni', il 66,4% dei giovani a casa con i genitori

 
Manovra: Ue, dialogo continua con Italia

Manovra: Ue, dialogo continua con Italia

 
Megalizzi, minuto di silenzio in sala stampa Commissione Ue

Megalizzi, minuto di silenzio in sala stampa Commissione Ue

 
Manovra: Merkel, fiduciosa su possibilità accordo

Manovra: Merkel, fiduciosa su possibilità accordo

 
Conte, saldo è quello, non ci sono altri margini

Conte, saldo è quello, non ci sono altri margini

 
Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

 
Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

 
Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

 
Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

 
Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

 
Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

 

Oettinger, non mi preoccupa Italia, ma cambio euro/dollaro

Oettinger, non mi preoccupa Italia, ma cambio euro/dollaro

BRUXELLES, 12 OTT - "Non sono preoccupato per la situazione in Italia", in realtà "guardo a tutti i mercati globali", e ad esempio "mi preoccupa il tasso di cambio euro/dollaro": lo ha detto il commissario al bilancio Gunter Oettinger rispondendo a una domanda sull'Italia.

 

Oettinger ha parlato anche del bilancio post-2020. Per il commissario al bilancio è importante raggiungere un accordo sul budget pluriennale della Ue prima delle europee, per mettere al riparo l'Ue dall'esito incerto delle elezioni. "Credo che queste elezioni saranno più difficili", e daranno spazio a "tutti i tipi di risultati populisti e nazionalisti", per questo "dobbiamo combattere per la causa europea", ha detto. Un modo per "assicurarci la sopravvivenza della Ue", secondo il commissario, è approvare il bilancio prima delle europee. "Anche se non riusciamo ad approvarlo entro aprile, è importante che approviamo almeno le singole parti come il tetto di ogni capitoli, i 37 programmi, i pilastri", ha aggiunto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400