Lunedì 22 Ottobre 2018 | 02:58

NEWS DALLA SEZIONE

Conte: manovra non cambia, ci siederemo a tavolo con Ue

Conte: manovra non cambia, ci siederemo a tavolo con Ue

 
Manovra: martedì esame Commissione Ue parere su Italia

Manovra: martedì esame Commissione Ue parere su Italia

 
Per Conte drink in albergo con Macron, Merkel, Bettel, Berset

Per Conte drink in albergo con Macron, Merkel, Bettel, ...

 
Kurz, Ue non può correre rischio debito per Italia

Kurz, Ue non può correre rischio debito per Italia

 
Manovra: Ue, deviazione senza precedenti nella storia

Manovra: Ue, deviazione senza precedenti nella storia

 
Conte, lettera Ue? Non c'è deviazione senza precedenti

Conte, lettera Ue? Non c'è deviazione senza precedenti

 
Eurobarometro: Tajani, su dati Italia non culliamoci su allori

Eurobarometro: Tajani, su dati Italia non culliamoci su...

 
65% italiani favorevoli euro, ma i meno entusiasti nell'Ue

65% italiani favorevoli euro, ma i meno entusiasti nell...

 
Dombrovskis, lettera entro settimana se servono informazioni

Dombrovskis, lettera entro settimana se servono informa...

 
Juncker, deviazione Italia inaccettabile per altri

Juncker, deviazione Italia inaccettabile per altri

 
Gli alleati di Merkel crollano in Baviera, boom Verdi

Gli alleati di Merkel crollano in Baviera, boom Verdi

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Emissioni auto, intesa Ue su taglio a 35% e 30% per van

Emissioni auto, intesa Ue su taglio a 35% e 30% per van

BRUXELLES - Intesa dopo oltre 13 ore di negoziati a Lussemburgo tra i ministri dell'ambiente Ue per il taglio delle emissioni di CO2: questi saranno del 35% per le vetture e del 30% per i van entro il 2030. Lo ha annunciato la presidenza austriaca dell'Ue che ha lavorato per raggiungere il compromesso. Sono previste deroghe per chi produce piccole quantità di veicoli. Nel complesso, 20 Paesi hanno votato a favore, 4 contro e 4 si sono astenuti. Hanno criticato il compromesso Irlanda, Lussemburgo, Slovenia, Danimarca, Svezia e Olanda.

 

Cominceranno già domani i nuovi negoziati con il Parlamento Ue (che ha chiesto un taglio del 40%) e la Commissione Ue (che ha proposto invece il 30%) per stabilire la soglia finale del taglio. In questo modo l'Ue riuscirà ad arrivare pronta per la conferenza Onu sul clima a Katowice tra due mesi, dove si dovrà definire la messa in pratica dell'accordo di Parigi. "Sono soddisfatto, con questo approccio generale potremo rispettare gli accordi presi a Parigi", ha dichiarato il commissario Ue al clima Miguel Arias Canete.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400