Lunedì 25 Marzo 2019 | 13:06

NEWS DALLA SEZIONE

Conte, su accordo con Cina piena intesa Ue

Conte, su accordo con Cina piena intesa Ue

 
Brexit: accordo Ue su proroga al 22/5 con ok Comuni

Brexit: accordo Ue su proroga al 22/5 con ok Comuni

 
Fonti Ue, Europa vuole riformare Wto in partnership con Cina

Fonti Ue, Europa vuole riformare Wto in partnership con Cina

 
Brexit: Tajani, i diritti dei cittadini sono intoccabili

Brexit: Tajani, i diritti dei cittadini sono intoccabili

 
Nuova multa Ue a Google, 1,49 mld per AdSense

Nuova multa Ue a Google, 1,49 mld per AdSense

 
Al Parlamento Ue progetto italiano per diserbo ferrovie senza glifosato

Al Parlamento Ue progetto italiano per diserbo ferrovie senza glifosato

 
Tajani a Borghi, respingo ogni minaccia a funzionari Pe

Tajani a Borghi, respingo ogni minaccia a funzionari Pe

 
Migranti: Mogherini, senza novità positive Sophia finirà

Migranti: Mogherini, senza novità positive Sophia finirà

 
Ue-Cina: pressing Commissione su 28 per reciprocità appalti

Ue-Cina: pressing Commissione su 28 per reciprocità appalti

 
Nuova Zelanda: Juncker, orrore e tristezza per attacco

Nuova Zelanda: Juncker, orrore e tristezza per attacco

 
Brexit: May scommette tutto sul pressing per il suo accordo

Brexit: May scommette tutto sul pressing per il suo accordo

 

Il Biancorosso

DOPO I 5 ANNI DI DASPO
La difesa dello steward della Turris"False accuse e tanta cattiveria"

La difesa dello steward della Turris
"False accuse e tanta cattiveria"

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeGli arresti
Palagianello, furti in casa: in manette 4 baby topi d'appartamento

Palagianello, furti in casa: in manette 4 baby topi d'appartamento

 
HomeL'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
MateraIl caso
Matera, vaporizzate le richieste per acquisire Ferrosud

Matera, vaporizzate le richieste per acquisire Ferrosud

 
LecceA Casarano
Lecce, al Liceo Vannini sbarca la robotica: ecco la scuola del futuro

Lecce, al Liceo Vannini sbarca la robotica: ecco la scuola del futuro

 
PotenzaI risultati
Regionali Basilicata, M5s primo partito con il 20%, a seguire la Lega, Pd all'8%

Regionali Basilicata, M5s primo partito con il 20%, a seguire la Lega, Pd all'8%

 
BrindisiI funerali
L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

 
BatLa denuncia
Emergenza cinghiali nelle campagne della Bat

Emergenza cinghiali nelle campagne della Bat

 

Fondi: Ue, aperti a richieste Italia ma regole da rispettare

Fondi: Ue, aperti a richieste Italia ma regole da rispettare

BRUXELLES - "Sono a conoscenza della richiesta dell'Italia" di aumentare la quota europea di co-finanziamento per i programmi che utilizzano fondi strutturali, "la Commissione ha risposto alla lettera" del governo e "sollecita" le autorità italiane a inviare le richieste con le modifiche "il prima possibile". Così la Commissaria Ue per la politica regionale, Corina Cretu, oggi in conferenza stampa a Bruxelles nel giorno d'avvio della Settimana europea delle regioni e delle città. Cretu, nell'annunciare una telefonata con la ministro Lezzi, che avverrà "tra domani e dopodomani", spiega: "Siamo qui per aiutare. C'è apertura, ma abbiamo anche delle regole cui dobbiamo attenerci".

 

Parlerò con la ministra Lezzi - spiega la commissaria - "per comprendere cosa può essere adottato dalla Commissione entro fine anno. Secondo le regole nazionali - ricorda Cretu - le risorse liberate dalla riduzione della quota di co-finanziamento devono essere usate nello stesso territorio e in linea con gli obiettivi della politica di coesione. La Commissione lo ribadisce nella lettera. Se si vogliono spostare" le risorse "temo occorra passare per il Parlamento europeo". Cretu assicura che col governo "c'è uno scambio continuo". "Siamo qui per aiutare. C'è apertura - evidenzia - ma abbiamo anche delle regole e dobbiamo attenerci" a quest'ultime.

 

Con la politica di coesione post-2020 "non ci possiamo permettere i ritardi che abbiamo avuto nell'ultimo periodo di programmazione", è il monito lanciato poi dalla Commissaria europea per la politica regionale. Per Cretu, gli Stati membri devono "iniziare a preparare" da subito i programmi. "La Commissione - sottolinea Cretu - ha proposto un'ambiziosa riforma della politica di coesione, di cui sono molto fiera" anche perché "nessuna Regione verrà lasciata indietro".

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400