Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 10:42

NEWS DALLA SEZIONE

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

 
Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

 
Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

 
Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

 
Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

 
Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

 
Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

 
Manovra: Dombrovskis, stimolo Governo non funziona

Manovra: Dombrovskis, stimolo Governo non funziona

 
Da oggi shopping online in tutta Ue senza limitazioni aree

Da oggi shopping online in tutta Ue senza limitazioni aree

 
Eurozona: disoccupazione 8,1% a ottobre, più bassa da 2008

Eurozona: disoccupazione 8,1% a ottobre, più bassa da 2008

 
Manovra: Di Maio, accordo con Ue senza tradire italiani

Manovra: Di Maio, accordo con Ue senza tradire italiani

 

Crollo ponte: Ue, consapevoli urgenza, solo spiegato quadro comunitario

Crollo ponte: Ue, consapevoli urgenza, solo spiegato quadro comunitario

BRUXELLES - "La Commissione Ue sostiene pienamente gli sforzi per ricostruire il Ponte" Morandi a Genova, ed è "consapevole dell'urgenza della questione", per questo si è subito resa "disponibile per discussioni costruttive con le autorità italiane quando sono state richieste" dove sono stati "chiariti i vari aspetti del quadro legale Ue che possono entrare in gioco". Così una portavoce dell'esecutivo comunitario precisando che, in merito alle ultime affermazioni del sottosegretario alle infrastrutture Edoardo Rixi, Bruxelles commenta solo "quando i piani vengono realizzati". Dall'incontro del 13 settembre, costruttivo, non ci sono più stati contatti ufficiali da parte di Roma.

 

Le stesse regole Ue, tra l'altro, prevedono già flessibilità nei casi di urgenza, come precisato nella comunicazione del 2015 in merito alle risposte alla crisi dei rifugiati in Germania. Non è quindi - è il ragionamento - Bruxelles a rallentare la ricostruzione del ponte, l'impressione è che sia piuttosto Roma a non avere ancora piani chiari al 100%. Non serve in ogni caso un ok Ue preventivo sugli appalti.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400