Martedì 20 Novembre 2018 | 21:16

NEWS DALLA SEZIONE

Menù cena Juncker-Conte legato decisioni domani

Menù cena Juncker-Conte legato decisioni domani

 
Tria, Governo Italia forte, chi attacca è in difficoltà

Tria, Governo Italia forte, chi attacca è in difficoltà

 
Moscovici, su riforma Eurozona parliamo con Tria

Moscovici, su riforma Eurozona parliamo con Tria

 
Brexit: Olanda, testo su relazione futura sia ambizioso

Brexit: Olanda, testo su relazione futura sia ambizioso

 
Brexit: Barnier, siamo in un momento decisivo

Brexit: Barnier, siamo in un momento decisivo

 
Ue-19: Eurostat conferma, inflazione ottobre sale a 2,2%

Ue-19: Eurostat conferma, inflazione ottobre sale a 2,2%

 
Manovra: Austria, non è cambiata, Bruxelles reagisca

Manovra: Austria, non è cambiata, Bruxelles reagisca

 
Brexit: May, sì all'intesa, non è stato facile. Vertice Ue il 25/11

Brexit: May, sì all'intesa, non è stato facile. Vertice Ue il 25/11

 
Bilancio Ue, Europarlamento fissa priorità su giovani, lavoro e clima

Bilancio Ue, Europarlamento fissa priorità su giovani, lavoro e clima

 
Eurozona: Pil Germania -0,2%, Italia resta ultima

Eurozona: Pil Germania -0,2%, Italia resta ultima

 
Manovra: Olanda, Italia delude, Commissione vada avanti

Manovra: Olanda, Italia delude, Commissione vada avanti

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Ora legale, Ue propone abolizione da ottobre 2019

Ora legale, Ue propone abolizione da ottobre 2019

BRUXELLES - "Proponiamo di porre fine al cambiamento orario stagionale da ottobre 2019, adesso la parola passa agli stati membri che dovranno adottare tutte le misure necessarie per avviare un coordinamento attraverso l'Ue". Lo ha detto la Commissaria Ue Violeta Bulc. 

 

"L'esito della consultazione pubblica avviata è stata chiara, i cittadini vogliono il cambiamento - ha aggiunto - e hanno dato una spiegazione chiara che per loro era importante". Parlando della consultazione pubblica il vicepresidente della Commissione, lo slovacco Maros Sefcovic ha precisato che "circa 4 milioni e 600mila persone hanno risposto" al sondaggio e "l'84% delle risposte sono state a favore del cambiamento orario", adducendo come una delle motivazioni "l'impatto negativo sulla salute". Tuttavia Sefcovic ha sottolineato che "la misura del cambio ora era stata presa nei tempi della guerra mondiale per risparmiare energia, ma nuovi studi hanno dimostrato che i risparmi di energia sono marginali". 

 

"Ci sarà una consultazione approfondita con gli Stati membri e questo dibattito si svolgerà al Consiglio, sicuramente alla fine si troverà una buona soluzione", ha aggiunto la Commissaria Bulc. "Conto sulla razionalità degli Stati membri", ha aggiunto.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400