Giovedì 13 Dicembre 2018 | 06:59

NEWS DALLA SEZIONE

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

 
Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

 
Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

 
Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

 
Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

 
Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

 
Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

 
Manovra: Dombrovskis, stimolo Governo non funziona

Manovra: Dombrovskis, stimolo Governo non funziona

 
Da oggi shopping online in tutta Ue senza limitazioni aree

Da oggi shopping online in tutta Ue senza limitazioni aree

 
Eurozona: disoccupazione 8,1% a ottobre, più bassa da 2008

Eurozona: disoccupazione 8,1% a ottobre, più bassa da 2008

 
Manovra: Di Maio, accordo con Ue senza tradire italiani

Manovra: Di Maio, accordo con Ue senza tradire italiani

 

Siccità, da Ue un pacchetto di aiuti per gli agricoltori

Siccità, da Ue un pacchetto di aiuti per gli agricoltori

BRUXELLES - La Commissione europea ha presentato oggi agli Stati membri un pacchetto di misure per aiutare gli agricoltori a far fronte alla prolungata siccità estiva, che ha colpito soprattutto il nord Europa. I paesi approveranno le misure con procedura scritta la prossima settimana e l'adozione formale del pacchetto è attesa prima della fine di settembre.

 

Come annunciato a inizio agosto, i paesi Ue che ne hanno fatto richiesta - tra cui l'Italia - potranno anticipare a metà ottobre agli agricoltori colpiti dalla siccità fino al 70% degli aiuti diretti e fino all'85% dei contributi previsti dai piani di sviluppo rurale. E' inoltre confermata la possibilità per gli agricoltori di otto paesi di derogare a requisiti 'verdi' obbligatori, come la diversificazione delle colture e le aree di interesse ecologico su terreni a riposo. Autorizzare il pascolo e il taglio su queste aree può compensare il deficit di mangimi causato dalla mancanza di precipitazioni. La deroga sarà concessa solo agli agricoltori in aree in cui si pratica l'allevamento che siano ufficialmente riconosciute dai paesi membri come colpite da siccità.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400