Giovedì 19 Settembre 2019 | 20:56

NEWS DALLA SEZIONE

Brexit: Ue, ricevuti alcuni documenti da Londra

Brexit: Ue, ricevuti alcuni documenti da Londra

 
Von der Leyen, incontro costruttivo e positivo al Parlamento Ue

Von der Leyen, incontro costruttivo e positivo al Parlamento Ue

 
Maltempo: dal Parlamento europeo 277 milioni all'Italia

Maltempo: dal Parlamento europeo 277 milioni all'Italia

 
Pe, anche con 'no deal' Londra dovrà pagare il dovuto

Pe, anche con 'no deal' Londra dovrà pagare il dovuto

 
Eurozona: Eurostat conferma inflazione all'1% ad agosto

Eurozona: Eurostat conferma inflazione all'1% ad agosto

 
Brexit: Juncker, il rischio di un no deal è reale

Brexit: Juncker, il rischio di un no deal è reale

 
Bce: ok dal Parlamento europeo alla nomina di Lagarde

Bce: ok dal Parlamento europeo alla nomina di Lagarde

 
Tinagli eletta presidente commissione economica al Pe

Tinagli eletta presidente commissione economica al Pe

 
Johnson, non chiederò estensione, la Brexit il 31/10

Johnson, non chiederò estensione, la Brexit il 31/10

 
Fisco: Ue rilancia indagine su regime belga a multinazionali

Fisco: Ue rilancia indagine su regime belga a multinazionali

 
Ue pronta a sostenere meccanismo ripartizioni migranti

Ue pronta a sostenere meccanismo ripartizioni migranti

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
TarantoNel tarantino
Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

 
PotenzaSul raccordo Potenza-Sicignano
Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 
BrindisiNel Brindisino
Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

 

i più letti

Trenta, porte aperte e chiuse su Sophia, ma spero ancora

Trenta, porte aperte e chiuse su Sophia, ma spero ancora

VIENNA - Di fronte alla proposta sulla modifica delle regole d'ingaggio dell'operazione Sophia "ho trovato porte aperte, ma anche chiuse. Questo tema per noi è molto importante, crediamo che qualcosa possa ancora cambiare domani" all'incontro dei ministri degli Esteri. Così il ministro Elisabetta Trenta, al termine della riunione Difesa Ue.

 

"Non c'è ancora accordo sulla proposta italiana. Tutti condividono l'importanza dell'operazione Sophia, e noi siamo i primi, è chiaro che dovremo fare le nostre considerazioni, e ogni decisione sarà presa col governo e il premier Giuseppe Conte", ha risposto il ministro Elisabetta Trenta a chi chiede se l'Italia uscirà, nel caso non si trovi un'intesa. "Oggi mi sento delusa perché ho visto che l'Europa non c'è, ma sono fiduciosa", ha aggiunto Trenta.

 

Intervenendo alla riunione Ue, il ministro ha dichiarato: "Nel 2015 ci siamo assunti la responsabilità politica di far nascere" la missione Sophia. "Allora si riteneva che l'azione in acque extra-territoriali sarebbe stata solo una prima fase. Le cose in Libia sono andate diversamente e la presenza di Sophia dura ormai da tre anni. Finora, come Italia, abbiamo da soli accolto tutti i migranti salvati. Questo non è più possibile, lo dico a nome del governo. Occorre cambiare le regole". 

 

"Per certi versi Sophia dimostra che l'Europa sa essere un security provider, ma penso che su Sophia si giochi l'immagine dell'Europa. Siamo aperti a tutti i suggerimenti, che riflettano il concetto secondo cui l'Europa è pronta a rispondere alle sfide che la riguardano. La nostra proposta mira ad introdurre una rotazione dei porti di sbarco e una unità di coordinamento che assegni il porto al Paese competente". E' un altro passaggio dell'intervento del ministro Elisabetta Trenta alla riunione Difesa Ue.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie