Venerdì 14 Dicembre 2018 | 17:37

NEWS DALLA SEZIONE

Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

 
Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

 
Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

 
Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

 
Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

 
Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

 
Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

Per Ue più sovrana Bruxelles punta a rafforzare ruolo euro

 
Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

Banche: ok Ecofin a pacchetto misure che riducono rischi

 
Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

Salvini nominato personalità chiave Ue 2019 da 'Politico.eu'

 
Manovra: Dombrovskis, stimolo Governo non funziona

Manovra: Dombrovskis, stimolo Governo non funziona

 
Da oggi shopping online in tutta Ue senza limitazioni aree

Da oggi shopping online in tutta Ue senza limitazioni aree

 

Ue pronta a multe web se non rimossa propaganda terrorismo

Ue pronta a multe web se non rimossa propaganda terrorismo

BRUXELLES - Il web, dai grandi social ai siti più piccoli, dovrà rimuovere entro un'ora dalla notifica delle autorità i contenuti di propaganda terroristica o potrà incorrere in una multa. E' la proposta a cui sta lavorando la Commissione Ue e che sarà presentata a settembre, segnando così un cambio di rotta rispetto all'autoregolamentazione che Bruxelles ha finora seguito nei confronti dei giganti del web, da Facebook a Twitter. E' quanto ha annunciato il commissario Ue alla sicurezza Julian King in un'intervista al Financial Times, dopo aver notato "progressi insufficienti" da parte dei social nell'applicazione delle linee guida volontarie pubblicate da Bruxelles lo scorso marzo.

 

Questi contenuti infatti, ha spiegato King, "continuano a proliferare attraverso internet, ricomparendo da un'altra parte una volta cancellati dall'altra, e diffondendosi da piattaforma a piattaforma". I dettagli precisi della nuova proposta legislativa di Bruxelles sono ancora in corso di definizione. Questa dovrebbe essere presentata nella seconda metà di settembre.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400