Lunedì 17 Dicembre 2018 | 20:38

NEWS DALLA SEZIONE

Crescono i 'mammoni', il 66,4% dei giovani a casa con i genitori

Crescono i 'mammoni', il 66,4% dei giovani a casa con i genitori

 
Manovra: Ue, dialogo continua con Italia

Manovra: Ue, dialogo continua con Italia

 
Megalizzi, minuto di silenzio in sala stampa Commissione Ue

Megalizzi, minuto di silenzio in sala stampa Commissione Ue

 
Manovra: Merkel, fiduciosa su possibilità accordo

Manovra: Merkel, fiduciosa su possibilità accordo

 
Conte, saldo è quello, non ci sono altri margini

Conte, saldo è quello, non ci sono altri margini

 
Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

Bilancio Ue: summit, slitta a fine '19 intesa su post 2020

 
Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

Europarlamento propone 13 mld per fondo difesa Ue post-2020

 
Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

Eurozona: Eurostat conferma pil +0,2%, Italia -0,1%

 
Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

Eurozona: occupazione +0,2% ma in Italia -0,3% in III trimestre

 
Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

Tav: Ue, ritardi possono portare anche a taglio fondi

 
Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

Migranti: Ue valuta 6 mesi proroga tecnica per Sophia

 

Migranti: Berlino trova accordo con Atene, passi avanti con Italia

Migranti: Berlino trova accordo con Atene, passi avanti con Italia

BERLINO - C'è l'accordo di Berlino con Atene sul respingimento dei migranti, che hanno chiesto asilo in Grecia. Lo ha affermato la portavoce del ministero dell'Interno tedesco, Eleonore Petermann, in conferenza stampa a Berlino. Nei giorni scorsi era stato firmato l'accordo con la Spagna.

 

"Siamo andati molto avanti nelle trattative e riteniamo che arriveremo a un accordo con l'Italia" ha detto la portavoce del ministro Petermann. Nei giorni scorsi, Angela Merkel aveva affermato che occorresse ancora del tempo e si era detta pronta, se necessario, a intervenire personalmente, parlando con il premier Giuseppe Conte.

 

All'accordo con Atene manca solo la firma, ha spiegato la portavoce, la quale ha sottolineato che la intesa è stata raggiunta ieri sera. Come nel caso di Madrid, ha anche chiarito, è stata concordata la possibilità di respingere chi ha chiesto asilo in Grecia entro 48 ore. Sulla questione, il ministro Horst Seehofer (Csu) aveva portato Angela Merkel alla soglia si una crisi di governo, prima della pausa estiva.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400