Venerdì 23 Agosto 2019 | 22:34

NEWS DALLA SEZIONE

Amazzonia: l'Ue difende il trattato con il Mercosur

Amazzonia: l'Ue difende il trattato con il Mercosur

 
Dal 1990 a oggi -54% consumo di carbone nell'Ue

Dal 1990 a oggi -54% consumo di carbone nell'Ue

 
Malta, migranti Ocean Viking saranno distribuiti in 6 Paesi Ue

Malta, migranti Ocean Viking saranno distribuiti in 6 Paesi Ue

 
Migranti: Ue, Italia ha chiesto coordinamento per Open Arms

Migranti: Ue, Italia ha chiesto coordinamento per Open Arms

 
Brexit: Macron, soluzione su backstop entro 30 giorni

Brexit: Macron, soluzione su backstop entro 30 giorni

 
Merkel a Johnson, pronti a una Brexit senza accordo

Merkel a Johnson, pronti a una Brexit senza accordo

 
Morto garante privacy Ue Giovanni Buttarelli

Morto garante privacy Ue Giovanni Buttarelli

 
Portavoce Ue, non sappiamo di contatti fra Juncker e l'Italia

Portavoce Ue, non sappiamo di contatti fra Juncker e l'Italia

 
Commissione Ue prepara divieto per due insetticidi

Commissione Ue prepara divieto per due insetticidi

 
Brexit: Tusk a Johnson, backstop è una garanzia

Brexit: Tusk a Johnson, backstop è una garanzia

 
Open Arms: Ue, trovare soluzione per sbarco immediato

Open Arms: Ue, trovare soluzione per sbarco immediato

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

NewsweekDopo il Cinzella Festival
Gli Afterhours stregati da Taranto: Agnelli e D'Erasmo al MarTa

Gli Afterhours stregati da Taranto: Agnelli e D'Erasmo al MarTa

 
PotenzaLavoro
Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

 
LecceL'evento
Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

Notte Taranta: grande attesa per il Concertone con Elisa e Gué Pequeno

 
BatIl caso
Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

 
FoggiaLotta alla droga
Trinitapoli, beccati 92 pacchi di cannabis light, ma in realtà era marijuana illegale

Trinitapoli, beccati con 92 pacchi di finta-cannabis light: arrestati in 2

 
HomeSulla strada 379
Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

Scontro tra 2 auto sulla strada per Torre Canne: un morto e un ferito

 
MateraIl sogno
Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

Matera si candida a «Cinecittà» del Mezzogiorno

 

i più letti

Migranti: Tajani, Ue deve dare 6 miliardi anche al Sahel

Migranti: Tajani, Ue deve dare 6 miliardi anche al Sahel

NIAMEY (NIGER) - L'Ue deve dare anche al Sahel i 6 miliardi (3+3) che ha deciso di dare alla Turchia per chiudere la rotta balcanica. Il presidente dell'Europarlamento Antonio Tajani è tornato oggi a chiedere più fondi per l'Africa da Niamey, in Niger, dove si trova in visita ufficiale. I 500 milioni rimessi dall'Unione nel 'Trust Fund' per l'Africa "non bastano", perché "serve una strategia, il problema non si risolve con azioni di polizia che sono solo una delle tessere del mosaico, ma bisogna fare investimenti economici", ha sottolineato Tajani. L'esperienza maturata in Niger sembra dimostrare che questa sia la strategia giusta.

 

Paese chiave 'collo di bottiglia' del transito del 90% dei migranti che si dirigono verso la Libia e quindi l'Italia, in un anno e mezzo, grazie alla cooperazione con Ue e Onu, ha ridotto del 95% i flussi. Dagli oltre 300mila irregolari del 2016 che hanno attraversato la frontiera nigerina verso la costa libica, oggi si è scesi a solo diecimila. Nel 2015, subito dopo il vertice della Valletta, il Niger ha adottato una legge durissima sui passaggi illegali. "La frontiera ora è chiusa per chi va in Libia - ha spiegato un parlamentare nigerino - invece è sempre aperta per chi vuole tornare indietro".

 

La necessità di un maggior sostegno economico da parte dell'Europa è stata messa in evidenza anche dal presidente Mahmoudou Issoufou, che ha denunciato un doppio problema: crescita della popolazione e mancanza di opportunità di lavoro. La popolazione del Niger cresce del 4% all'anno, un ritmo che "non è sostenibile", ha avvertito Issoufou. E le ragazze devono restare a scuola "il più a lungo possibile". Tajani, nel corso della sua visita, si è quindi impegnato a estendere il programma Erasmus + anche al Niger. E a portare esperti e imprese europee in rinnovabili, agricoltura e gestione delle risorse idriche, digitale, per creare sviluppo nel Paese. Proprio come ha già fatto in occasione della visita di questi giorni.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie