Lunedì 22 Ottobre 2018 | 13:38

NEWS DALLA SEZIONE

Conte: manovra non cambia, ci siederemo a tavolo con Ue

Conte: manovra non cambia, ci siederemo a tavolo con Ue

 
Manovra: martedì esame Commissione Ue parere su Italia

Manovra: martedì esame Commissione Ue parere su Italia

 
Per Conte drink in albergo con Macron, Merkel, Bettel, Berset

Per Conte drink in albergo con Macron, Merkel, Bettel, ...

 
Kurz, Ue non può correre rischio debito per Italia

Kurz, Ue non può correre rischio debito per Italia

 
Manovra: Ue, deviazione senza precedenti nella storia

Manovra: Ue, deviazione senza precedenti nella storia

 
Conte, lettera Ue? Non c'è deviazione senza precedenti

Conte, lettera Ue? Non c'è deviazione senza precedenti

 
Eurobarometro: Tajani, su dati Italia non culliamoci su allori

Eurobarometro: Tajani, su dati Italia non culliamoci su...

 
65% italiani favorevoli euro, ma i meno entusiasti nell'Ue

65% italiani favorevoli euro, ma i meno entusiasti nell...

 
Dombrovskis, lettera entro settimana se servono informazioni

Dombrovskis, lettera entro settimana se servono informa...

 
Juncker, deviazione Italia inaccettabile per altri

Juncker, deviazione Italia inaccettabile per altri

 
Gli alleati di Merkel crollano in Baviera, boom Verdi

Gli alleati di Merkel crollano in Baviera, boom Verdi

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Commissione Ue, deplorevole si parli di censimenti Rom

Commissione Ue, deplorevole si parli di censimenti Rom

STRASBURGO - "E' deplorevole che tali affermazioni ritornino nel discorso pubblico degli Stati membri dell'Ue". Così la Commissaria Ue alla giustizia Vera Jourova al dibattito oggi alla Plenaria a Strasburgo sulle dichiarazioni di Matteo Salvini sui rom. "L'inclusione non può essere raggiunta negando i diritti individuali", ha aggiunto, ricordando che la "Commissione condanna il razzismo e la xenofobia", e che le "dichiarazioni che associano la criminalità a determinate origine etniche, non sono accettabili, perché alimentano la xenofobia e sono dannose", ha precisato.

 

"Il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha ragione al 100% quando parla di sgombero dei campi Rom illegali e di controllo e censimento di chi vive nei pochi campi rom autorizzati. Censimenti che sono stati fatti, male, anche da amministrazioni di sinistra come il Comune di Milano e la Regione Emilia-Romagna senza che nessuno gridasse allo scandalo. Gli italiani vogliono sicurezza, rispetto delle leggi, giustizia: e questo è quello che noi e il ministro Salvini faremo! Alla faccia dei falsi buonisti della sinistra italiana e europea". Lo ha dichiarato il capogruppo della Lega al Parlamento Europeo Mara Bizzotto nel suo intervento in aula a Strasburgo durante il dibattito sulle dichiarazioni del Ministro Salvini su Rom e Sinti. "Lo Stato ha il dovere di sapere chi vive nel proprio territorio e di controllare le zone a forte tasso di illegalità: gli italiani sono stanchi di vedere campi Rom abusivi dove succede di tutto - ha proseguito l'europarlamentare -. I Rom devono avere gli stessi diritti ma soprattutto gli stessi doveri degli italiani: devono rispettare le leggi, devono pagare le tasse, devono essere censiti, devono mandare i bambini a scuola, non a chiedere l'elemosina o a rubare. Basta con le bugie e gli attacchi strumentali della sinistra contro Salvini e l'Italia".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400