Venerdì 24 Gennaio 2020 | 23:57

NEWS DALLA SEZIONE

Virus Cina: contatti Ue con Francia e Italia

Virus Cina: contatti Ue con Francia e Italia

 
Parlamento Ue, con nuova Pac aggiornare le norme sulla concorrenza

Parlamento Ue, con nuova Pac aggiornare le norme sulla concorrenza

 
Virus Cina: sale livello rischio in Ue, riunione Stati

Virus Cina: sale livello rischio in Ue, riunione Stati

 
Green Deal: Ue, non compenseremo i costi delle industrie inquinanti

Green Deal: Ue, non compenseremo i costi delle industrie inquinanti

 
Via libera a ultime nomine italiane per Comitato Regioni Ue

Via libera a ultime nomine italiane per Comitato Regioni Ue

 
Gualtieri, su fondo Ue transizione si può fare meglio

Gualtieri, su fondo Ue transizione si può fare meglio

 
Tregua Usa-Cina sui dazi: industria Usa, accordo frena invadenza Ue su Dop

Tregua Usa-Cina sui dazi: industria Usa, accordo frena invadenza Ue su Dop

 
Green deal: 364 milioni a Italia per mobilitare 4,8 miliardi

Green deal: 364 milioni a Italia per mobilitare 4,8 miliardi

 
Vino: produttori Ue e Usa chiedono a governi 'dazi zero'

Vino: produttori Ue e Usa chiedono a governi 'dazi zero'

 
Libia: Ue denuncia le ingerenze di Russia e Turchia

Libia: Ue denuncia le ingerenze di Russia e Turchia

 
Ferreira, servono nuove risorse per il Fondo di transizione verde

Ferreira, servono nuove risorse per il Fondo di transizione verde

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa Terra vista dal Carnevale
Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente

Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente VD

 
LecceLa decisione
La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

 
FoggiaL'incidente
Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

 
PotenzaProduzione
Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 
BrindisiL'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 

i più letti

Migranti: Martina, Italia non si isoli in Europa

Migranti: Martina, Italia non si isoli in Europa

BRUXELLES - Sul problema migranti e sulla vicenda della nave Lifeline "non ci può essere una soluzione volta per volta. A problemi complessi servono soluzioni realistiche". Così il segretario reggente del Pd, Maurizio Martina oggi a Bruxelles. "Serve un'Italia che non si isoli in Europa, serve un salto di qualità delle politiche europee - ha aggiunto -, non servono i nazionalismi che hanno sempre complicato la vita a chi ha cercato per anni soluzioni condivise". "Adesso è il momento della verità, anche per questo governo - precisa Martina -, perché la distanza abissale che c'è tra quello che si dice nelle aule parlamentari e la propaganda che si continua a giocare fuori dalle istituzioni è un problema per l'Italia innanzitutto".

 

"Per me conta la comunità prima delle leadership", ha risposto Martina a chi gli chiedeva di commentare il dibattito nel Pd e le posizioni espresse dal governatore del Lazio Nicola Zingaretti e di Carlo Calenda, ex ministro dello Sviluppo Economico nei governi Renzi e Gentiloni. "Può suonare strano in un momento come questo in cui tutti sono abituati solo a guardare il nome e il cognome di una leadership dentro le vicende politiche - precisa Martina -, ma io continuo a pensare prima di tutto alla comunità e poi ad una leadership capace di interpretare un grande lavoro di squadra".

 

"Credo che l'Italia abbia bisogno di un'alternativa, e meriti di poter appoggiarsi ad un progetto alternativo a quello che viene rappresentato oggi da un contratto capestro come quello firmato da Lega e M5S", ha detto il segretario reggente. Nel Pd "stiamo discutendo come è giusto che sia, come aprire una fase nuova, come è doveroso fare dopo la sconfitta del 4 di marzo - aggiunge Martina -. Sono convintissimo che questo lavoro si può fare perché ci sono un sacco di energie disponibili". Secondo Martina si tratta di un "lavoro da fare in profondità, da fare in un rapporto vivo e diretto con tante persone che hanno voglia di darci una mano".

 

"Dobbiamo cambiare molto di noi, e sono convinto che c'è la possibilità di costruire un'alternativa. Lo si vedrà nelle prossime settimane, nei prossimi mesi". "Noi del Pd siamo nel Partito del socialismo europeo e ci rimaniamo con grande convinzione, siamo parte fondamentale della famiglia Socialista e Democratica europea e siamo qui per costruire insieme ad altre forze, europeiste e progressiste l'alternativa ai nazionalismi che stanno disgregando il progetto europeo", ha detto il segretario reggente del Pd. "Continuo a pensare che noi dobbiamo dire con semplicità e con forza a tutti gli italiani e gli europei che non c'è sovranità, non c'è cittadinanza, non c'è protezione fuori dal progetto europeo". "Senza l'Europa noi saremmo più deboli su tutti i fronti ed il nostro compito è di organizzare una risposta anche per le prossime elezioni europee all'altezza di questa sfida".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie