Domenica 20 Gennaio 2019 | 10:21

NEWS DALLA SEZIONE

Ilva: sentenza Corte Strasburgo in arrivo il 24/1

Ilva: sentenza Corte Strasburgo in arrivo il 24/1

 
Xylella: Ue scrive a Italia su sequestro ulivo infetto a Bari

Xylella: Ue scrive a Italia su sequestro ulivo infetto a Bari

 
Puglia, agevolato l'accesso al credito per le pmi

Puglia, agevolato l'accesso al credito per le pmi

 

Dalle stelle al mare, regioni Ue raccontano uso dati spaziali

Dalle stelle al mare, regioni Ue raccontano uso dati spaziali

BRUXELLES - Il monitoraggio delle aree irrigate in Calabria per aumentarne l'efficienza, o quello della qualità dell'acqua sulla costa lucana. Ma anche l'osservazione delle buche nelle strade di Milano, o il supporto agli agricoltori per la gestione dei vigneti in Puglia. Sono solo alcune delle 99 storie di uso quotidiano del programma europeo di monitoraggio satellitare Copernicus raccolte nel volume pubblicato da Nereus, la rete delle regioni europee che usano le tecnologie spaziali, presieduta dal governatore della Puglia Michele Emiliano. Dall'agricoltura alla protezione dell'ambiente, fino ai trasporti e alla tutela della salute pubblica, sono un esempio dei campi in cui le regioni europee utilizzano i sistemi satellitari. 

 

"Questa iniziativa, sostenuta dall'Agenzia spaziale europea e dalla Commissione Ue, ha al centro il programma Copernicus, che significa mettere i dati a disposizione della comunità", spiega Bernard Plano, vicepresidente di Nereus. "Ma i dati non bastano, bisogna saperli trattare in maniera utile per il territorio, portando così delle risposte alle richieste e alle preoccupazioni dei cittadini, come mostra questo volume", conclude Plano.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400