Martedì 19 Marzo 2019 | 03:13

NEWS DALLA SEZIONE

Puglia, a Grottaglie 4 milioni per costruire droni

Puglia, a Grottaglie 4 milioni per costruire droni

 
Parte 'Deep Sea', verso emissioni zero nel Mar Adriatico

Parte 'Deep Sea', verso emissioni zero nel Mar Adriatico

 
Xylella: Ue, arrivato momento di agire, tempo sta passando

Xylella: Ue, arrivato momento di agire, tempo sta passando

 

Il Biancorosso

LE PAGELLE
Iadaresta aumenta il peso offensivoPozzebon grigio: neanche un tiro

Iadaresta aumenta il peso offensivo
Pozzebon grigio: neanche un tiro

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa visita
Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra di 46 anni. Altro incidente a Manduria: muore 78enne

 
HomeUdienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Ue scrive a Italia su cozze contaminate Mar Piccolo Taranto

Ue scrive a Italia su cozze contaminate Mar Piccolo Taranto

BRUXELLES - La Commissione europea ha chiesto chiarimenti alle autorità italiane sulla situazione ambientale del Mar Piccolo di Taranto. E' quanto scrive il commissario Ue all'ambiente Karmenu Vella rispondendo a una lettera dell'eurodeputata Rosa D'Amato (M5S) che metteva in guardia dall'inquinamento da diossine nei mitili. Secondo le norme Ue, ricorda Vella in una lettera datata 30 agosto, "la questione deve essere affrontata dalle competenti autorità italiane", cui "i servizi della Commissione hanno già scritto" e che quindi restano "in attesa di una risposta". "Noi continueremo - si legge in una nota di D'Amato - a tenere alta l'attenzione su questo problema, a Taranto come a Bruxelles. Le fonti di inquinamento, come da contratto di Governo, vanno eliminate. A partire dall'Ilva".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400