Domenica 19 Gennaio 2020 | 06:52

NEWS DALLA SEZIONE

Visita Commissione Ue a cantieri tav Napoli-Bari

Visita Commissione Ue a cantieri tav Napoli-Bari

 
Scuola: Furore (M5S) lancia iniziativa su euro-progettazione

Scuola: Furore (M5S) lancia iniziativa su euro-progettazione

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari, Vivarini: «Dobbiamo vincere sempre»

Bari, Vivarini: «Dobbiamo vincere sempre»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariPer Sant'Antonio Abate
Cani e gatti domestici sfilano a Putignano per la benedizione

Cani e gatti domestici sfilano a Putignano per la benedizione

 
BatIl caso
Gli ingegneri-netturbini di Barletta si raccontano a France 2

Gli ingegneri-netturbini di Barletta si raccontano a France 2

 
LecceMoria di tartarughe
Lecce, «Caretta caretta» spiaggiate morte trovate a San Cataldo

Lecce, «Caretta caretta» spiaggiate morte trovate a San Cataldo

 
TarantoI controlli
Taranto, incensurato nascondeva in casa fucile a pallettoni e munizioni

Taranto, incensurato nascondeva in casa fucile a pallettoni e munizioni

 
FoggiaLe ricerche
San Severo, a caccia della pantea co i droni

San Severo, caccia alla pantera con i droni

 
MateraL'annuncio
Matera e disabili, presto in città un «Albergo etico»

Matera e disabili, presto in città un «Albergo etico»

 

i più letti

FireAware, una app gratuita per segnalare gli incendi

FireAware, una app gratuita per segnalare gli incendi

ROMA - Scienza e cittadini insieme, in un esperimento di "Citizen Science", per combattere il rischio di incendi. È l'obiettivo di FireAware, la nuova applicazione per iOS che consente ai cittadini di segnalare in tempo reale e raccogliere, in forma anonima, dati utili per un'analisi statistica degli incendi nella regione Puglia e su tutto il territorio italiano.

Il progetto ha l'obiettivo di migliorare la sicurezza dell'ambiente, salvaguardandolo dal pericolo degli incendi boschivi. FireAware è stata sviluppata dalla Fondazione Cmcc (Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici), nell'ambito del progetto Ofidia 2 (Operational Fire Danger prevention platform 2), di cui il Comune di Lecce è partner. Il progetto, avviato a marzo 2018, della durata di 24 mesi è co-finanziato dall'Unione Europea, Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (Fesr), nell'ambito del Programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020.

Disponibile gratuitamente sull'App Store, FireAware è un esperimento che mette i cittadini nella condizione di avere un ruolo attivo nel migliorare la sensibilizzazione collettiva verso gli incendi attraverso tre semplici passi: indicare l'intensità dell'incendio, specificare la distanza rispetto alla propria posizione geolocalizzata dall'App, inviare le informazioni. L'applicazione non sostituisce i numeri/servizi di emergenza nazionali e in caso di incendio, quindi, i cittadini sono invitati a comunicare qualsiasi situazione di pericolo alle autorità competenti attraverso i canali ufficiali (chiamata al servizio 115 dei Vigili del Fuoco).

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie