Lunedì 20 Maggio 2019 | 04:19

NEWS DALLA SEZIONE

510 comuni italiani vincitori del bando Ue per il wifi gratis

510 comuni italiani vincitori del bando Ue per il wifi gratis

 
Italia, Albania e Montenegro insieme contro rifiuti su spiagge

Italia, Albania e Montenegro insieme contro rifiuti su spiagge

 
Europarlamento sui campi della serie B con azioni 'pro-voto'

Europarlamento sui campi della serie B con azioni 'pro-voto'

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIn mattinata
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro: 17enne contusa. Salvini: vergogna

 
BatIl diretto
Ferrovie: l'Alta Velocità arriva a Barletta, due Frecciargento da e per Roma

Treni, a Barletta fermerà Bari-Roma. Mit: nuovi servizi su Alta velocità. Che non esiste

 
TarantoNel tarantino
Manduria, anziano pestato a morte da baby-gang: altri 4 minori indagati

Manduria, anziano pestato a morte: indagati altri 4 minori

 
FoggiaNel foggiano
Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop a Emiliano

Chieuti, uomo morì durante corsa buoi: animalisti chiedono lo stop

 
Brindisinel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 
PotenzaA ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

 

i più letti

Avv. Corte Ue, valido divieto vendita tabacco aromatizzato

Avv. Corte Ue, valido divieto vendita tabacco aromatizzato

BRUXELLES - Secondo l'avvocato generale della Corte di Giustizia Ue, Saugmandsgaard e, "l'ampio divieto di vendita dei prodotti del tabacco contenenti un aroma caratterizzante è conforme al principio della parità di trattamento", ed è quindi valido. Inoltre ritiene che per quei prodotti che possono ancora essere venduti fino al 2020, secondo le indicazioni della direttiva sul tabacco, "gli imballaggi non debbano menzionare l'aroma in essi contenuto".

L'avvocato generale - le cui indicazioni sono generalmente riprese dalla Corte Ue - si è espresso sul ricorso di un'azienda tedesca di produttori di tabacco aromatico contro la direttiva Ue. I produttori contestavano sia il divieto di immettere sul mercato il loro prodotto, dal momento che la direttiva prevede alcune eccezioni fino al 2020, sia la menzione dell'aroma sugli imballaggi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400