Venerdì 18 Giugno 2021 | 22:59

NEWS DALLA SEZIONE

Città metropolitane in prima linea per un'Unione verde ed equa

Città metropolitane in prima linea per un'Unione verde ed equa

 
Regioni Ue, l'Ue tuteli la pastorizia sostenibile

Regioni Ue, l'Ue tuteli la pastorizia sostenibile

 
Regioni Ue, occorre accelerare la diffusione della banda larga

Regioni Ue, occorre accelerare la diffusione della banda larga

 
Von der Leyen, al via emissioni Next Generation EU, raccolti 20mld

Von der Leyen, al via emissioni Next Generation EU, raccolti 20mld

 
Sassoli, serve un meccanismo Ue per il soccorso in mare

Sassoli, serve un meccanismo Ue per il soccorso in mare

 
E-commerce, tra Milano-Bologna la logistica va local

E-commerce, tra Milano-Bologna la logistica va local

 
Il Parlamento chiede la revoca dei brevetti dei vaccini

Il Parlamento chiede la revoca dei brevetti dei vaccini

 
Ok dal Parlamento per fondo riserva Brexit da 5 miliardi euro

Ok dal Parlamento per fondo riserva Brexit da 5 miliardi euro

 
Da Ue 492 progetti e 396 milioni di euro per progetti bici in Italia

Da Ue 492 progetti e 396 milioni di euro per progetti bici in Italia

 
Studio Ue-Espon, nei Pnrr mancano le grandi città

Studio Ue-Espon, nei Pnrr mancano le grandi città

 
Ecdc, Molise prima zona verde italiana in Ue

Ecdc, Molise prima zona verde italiana in Ue

 

Il Biancorosso

verso il futuro
Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeCovid
Puglia, riunione d'urgenza per fronteggiare la variante indiana

Puglia, riunione d'urgenza per fronteggiare la variante indiana

 
LecceIl blitz
Carmiano, Faider fiuta la droga e scattano due arresti

Carmiano, Faider fiuta la droga e scattano due arresti

 
PotenzaMobilità
Potenza, verifiche sul Ponte Musmeci, traffico deviato

Potenza, verifiche sul Ponte Musmeci, traffico deviato

 
BariL'iniziativa
Bari, al via i lavori per il parchetto dei cani

Bari, al via i lavori per il parchetto dei cani

 
PotenzaL'emergenza
Basilicata zona bianca: Speranza telefona a Bardi

Basilicata zona bianca: Speranza telefona a Bardi

 
Foggiail processo
Ucciso durante una rapina: Regione Puglia e associazione Panunzio parti civili

Ucciso durante una rapina: Regione Puglia e associazione Panunzio parti civili - Il 17enne confessa: «Non volevo ucciderlo»

 
BatGiustizia svenduta
Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione.

Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione

 
TarantoMonitoraggio
Taranto, in carcere 34 positivi ma uno solo è ricoverato

Taranto, in carcere 34 positivi ma uno solo è ricoverato

 

i più letti

Il Parlamento chiede la revoca dei brevetti dei vaccini

Il Parlamento chiede la revoca dei brevetti dei vaccini

BRUXELLES - Per accelerare il dispiegamento a livello globale della vaccinazione anti-Covid-19, gli eurodeputati chiedono una revoca temporanea della protezione dei diritti di proprietà intellettuale.

In una risoluzione adottata oggi con 355 sì, 263 contrari e 71 astensioni, il Parlamento europeo chiede una deroga temporanea all'accordo 'Trips' dell'Organizzazione mondiale del Commercio, al fine di migliorare l'accesso globale a medicinali connessi alla Covid-19 a costi abbordabili e di affrontare i vincoli della produzione mondiale e le carenze nell'approvvigionamento.

Secondo gli eurodeputati, gli accordi volontari di licenze (dove lo sviluppatore del vaccino decide a chi e a quali condizioni il brevetto può essere concesso in licenza per la produzione) e il trasferimento volontario di tecnologia e di competenze tecniche verso i paesi in cui esistono già industrie produttrici di vaccini rappresentano il modo più importante per scalare e accelerare la produzione globale nel lungo termine. Per affrontare le difficoltà di produzione, i deputati chiedono all'Unione europea di "eliminare rapidamente le barriere all'esportazione e a sostituire il proprio meccanismo di autorizzazione all'esportazione con requisiti di trasparenza delle esportazioni".

Da parte loro, Stati Uniti e Regno Unito dovrebbero "abolire immediatamente il loro divieto di esportazione di vaccini e delle materie prime necessarie per produrli". Inoltre, i deputati sottolineano che sono necessari 11 miliardi di dosi per vaccinare il 70% della popolazione mondiale e che è stata prodotta solo una piccola parte di tale quantità. L'Ue deve sostenere le capacità produttive nel continente africano poiché solo lo 0,3% delle dosi di vaccino somministrate a livello mondiale (circa 1,6 miliardi di dosi) è stato erogato nei 29 paesi più poveri mentre la maggior parte di esse è stata somministrata nei paesi industrializzati e produttori di vaccini.

Il meccanismo di distribuzione globale dei vaccini Covax rappresenta uno strumento importante, per i deputati che chiedono di aumentarne significativamente i contributi finanziari e non finanziari. Infine, gli eurodeputati invitano l'Unione europea a garantire che i futuri accordi preliminari di acquisto siano pienamente divulgati, in particolare per i vaccini di prossima generazione, oltre a includere requisiti di trasparenza per i fornitori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie