Lunedì 08 Marzo 2021 | 11:35

NEWS DALLA SEZIONE

Paesi Ue aumentano investimenti coesione, +70 mld nel 2020

Paesi Ue aumentano investimenti coesione, +70 mld nel 2020

 
Da Paesi Ue ok definitivo a 330mld di fondi regionali

Da Paesi Ue ok definitivo a 330mld di fondi regionali

 
Aceto balsamico, Ue rinvia di tre mesi la decisione

Aceto balsamico, Ue rinvia di tre mesi la decisione

 
Inflazione stabile a 0,9 a febbraio nell'Eurozona

Inflazione stabile a 0,9 a febbraio nell'Eurozona

 
Salari uomo-donna, Ue propone sanzioni per chi discrimina

Salari uomo-donna, Ue propone sanzioni per chi discrimina

 
Le italiane diventano madri più tardi delle altre europee

Le italiane diventano madri più tardi delle altre europee

 
Sindacati Ue accusano piattaforme, aggirano i controlli

Sindacati Ue accusano piattaforme, aggirano i controlli

 
Vaccinazione non può essere obbligo per viaggiare

Vaccinazione non può essere obbligo per viaggiare

 
Anche l'Italia in rete europea test clinici contro varianti

Anche l'Italia in rete europea test clinici contro varianti

 
Ue, 4 miliardi e 10 azioni per battere il Cancro

Ue, 4 miliardi e 10 azioni per battere il Cancro

 
Leader Ue 'aperti' a vaccini russi e cinesi

Leader Ue 'aperti' a vaccini russi e cinesi

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Profanate le tombe di Ciccio e Tore, i fratellini di Gravina: la denuncia del papà e del sindaco

Profanate le tombe di Ciccio e Tore, i fratellini di Gravina: la denuncia del papà e del sindaco

 
MateraIl ritrovamento
Un'antica cisterna recuperata nel Parco della Murgia materana

Un'antica cisterna recuperata nel Parco della Murgia materana

 
Potenza'artefici del nostro destino'
8 marzo a Potenza, un mega manifesto all'ingresso della città con 24 volti di donne

8 marzo a Potenza, un mega manifesto all'ingresso della città con 24 volti di donne

 
FoggiaIl caso
Notte di fuoco nel Foggiano, in fiamme 2 baracche nel ghetto: incendiati tir e auto

Notte di fuoco nel Foggiano, in fiamme 2 baracche nel ghetto: incendiati tir e auto

 
Lecce8 marzo
«Sul podio c'è spazio per due», gli studenti leccesi celebrano la donna

«Sul podio c'è spazio per due», gli studenti leccesi celebrano la donna

 
Tarantoil siderurgico
Mittal, la Regione si costituisce al Consiglio di Stato

Mittal, la Regione si costituisce al Consiglio di Stato

 
BatIl caso
Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

 

i più letti

Austria, Italia? Se l'Ue ferma lo sci ci dia ristori

Austria, Italia? Se l'Ue ferma lo sci ci dia ristori

BOLZANO - A Vienna non piace l'idea di un Natale senza vacanze sulla neve, proposto da Roma. E in caso lo stop allo sci dovesse essere imposto da Bruxelles, il ministro austriaco alle Finanze Gernot Bluemel e la ministra per il Turismo Elisabeth Koestinger chiedono un ristoro dell'Ue. "Non posso condividere l'iniziativa italiana. In Austria ci sarà di certo un turismo invernale", ha detto Koestinger citato dall'Apa. "I nostri operatori turistici si baseranno su un ampio protocollo di sicurezza, l'apres ski per esempio non sarà consentito".

La responsabilità dei contagi, secondo la ministra del Turismo, non è da attribuire esclusivamente al turismo e agli esercizi pubblici. E se Bruxelles dovesse imporre un divieto dello sci, allora andrebbe garantito un risarcimento per un settore che dà lavoro a 700.000 persone, ha detto Koestinger. Il ministro delle Finanze Bluemel ipotizza che uno stop peserebbe per circa 2 miliardi di euro ed ha perciò proposto fondi diretti che lo Stato potrebbe redistribuire alle aziende interessate oppure una riduzione del contributo che l'Austria versa all'Ue. 

Il Collegio dei commissari Ue non ha discusso oggi della possibilità di vietare le attività sciistiche durante le vacanze di Natale, ha detto il portavoce della presidente della Commissione Ursula von der Leyen rispondendo a una domanda dei giornalisti sull'idea italiana di fermare lo sci durante le vacanze di Natale. "Il Collegio non ne ha discusso, non era all'ordine del giorno", ha detto Eric Mamer. 

"Vietare lo sci in Italia ma consentirlo in altri Paesi d'Europa non avrebbe senso e rappresenterebbe un duro colpo a un settore già in difficoltà. Pare che l'Ue stia valutando di chiedere agli Stati membri di bloccare le aperture delle piste, impedendo così lo svolgimento della stagione turistica invernale. L'economia di montagna è già fragile e sottoposta a continui stress, uno shock del genere potrebbe portare alla perdita di migliaia di aziende e decine di migliaia di posti di lavoro, con devastanti ricadute sociali che potrebbero diventare irreversibili. Serve una decisione chiara, a livello europeo": lo scrive la Lega in un'interrogazione urgente alla Commissione Ue secondo quanto fa sapere Alessandro Panza, europarlamentare della Lega, responsabile del dipartimento aree montane, primo firmatario dell'interrogazione condivisa dagli europarlamentari dello stesso partito. Nell'interrogazione si chiede alla Commissione "che tipo di misure intenda adottare e quali risorse utilizzerà per arginare il grave danno economico causato da questa decisione". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie