Lunedì 23 Novembre 2020 | 23:31

NEWS DALLA SEZIONE

Secondo allarme Efsa sull'aviaria, segnalato caso in Corsica

Secondo allarme Efsa sull'aviaria, segnalato caso in Corsica

 
Da soci Euronext via libera ad acquisto Borsa Italiana

Da soci Euronext via libera ad acquisto Borsa Italiana

 
Condanna unanime Pe ai recenti attacchi in Francia e Austria

Condanna unanime Pe ai recenti attacchi in Francia e Austria

 
Ue, in scenario migliore vaccino a fine anno, inizio 2021

Ue, in scenario migliore vaccino a fine anno, inizio 2021

 
Amazon nel mirino Ue per abuso di posizione dominante

Amazon nel mirino Ue per abuso di posizione dominante

 
Recovery: Gentiloni, in primavera a Italia 20 miliardi

Recovery: Gentiloni, in primavera a Italia 20 miliardi

 
Margaritis Schinas, vicepresidente Commissione Ue, positivo al Covid

Margaritis Schinas, vicepresidente Commissione Ue, positivo al Covid

 

Il Biancorosso

SERIE C
Casertana-Bari 0-2: i biancorossi si rialzano dopo il ko con la Ternana

Casertana-Bari 0-2: i biancorossi si rialzano dopo il ko con la Ternana

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Covid 19, positiva addetta ai pasti: chiusa scuola dell'infanzia a Lecce

Covid 19, positiva addetta ai pasti: chiusa scuola dell'infanzia a Lecce

 
BariIl caso
Covid, rientra l'allarme in casa di riposo ad Alberobello: ora solo 1 positivo

Covid, rientra l'allarme in casa di riposo ad Alberobello: ora solo 1 positivo

 
FoggiaIl caso
Sparatoria in un quartiere popolare di Foggia: un ferito

Sparatoria in un quartiere popolare di Foggia: un ferito FOTO

 
TarantoL'evento
Vela, sarà Taranto a ospitare la prima tappa europea della SailGP 2021

Vela, sarà Taranto a ospitare la prima tappa europea della SailGP 2021

 
BatA Barletta
Natale al tempo del Covid 19, Boccia: «Con 700 morti al giorno è fuori luogo parlare di cenoni»

Natale col Covid, Boccia: «Con 700 morti al giorno fuori luogo parlare di cenoni. Aree provinciali? Non cambia»

 
PotenzaIl caso
Potenza, i pilomat «vandalizzati» costano cari al Comune

Potenza, i pilomat «vandalizzati» costano cari al Comune

 
BrindisiVita amministrativa
Brindisi, bufera al Comune: sul bilancio Forza Itala e il Pd ai ferri corti

Brindisi, bufera al Comune: sul bilancio Forza Itala e il Pd ai ferri corti

 
Potenzadati regionali
Covid in Basilicata, 281 nuovi positivi su circa 2mila test durante il week end e altri 4 decessiA Matera tamponi drive in con la Marina

Covid Basilicata, + 281 positivi su circa 2mila test durante week end e + 4 decessi. A Matera tamponi drive in con la Marina

 

i più letti

Plastica: Corte Conti Ue, target riciclo non raggiungibile

Plastica: Corte Conti Ue, target riciclo non raggiungibile

BRUXELLES - Senza una decisa accelerazione, l'Ue non raggiungerà gli obiettivi del 50% di riciclo degli imballaggi in plastica entro il 2025 e del 55% entro il 2030, adottati appena due anni fa. E' l'analisi della Corte dei Conti Ue, che ha passato in rassegna le opportunità e le carenze del quadro normativo europeo in materia. E' "una sfida difficilissima", ha detto Samo Jereb, responsabile dell'analisi. La pandemia Covid-19, ha aggiunto, ha fatto "rinascere le abitudini dell'usa e getta" e "dimostra che la plastica continuerà ad essere un pilastro delle nostre economie, ma anche una minaccia ambientale sempre più grave". 

L'Ue può vantare il tasso di riciclo complessivo di plastiche più alto tra le economie avanzate. Ma per quanto riguarda gli imballaggi, quasi un terzo di questa percentuale rappresenta le quantità spedite in paesi non-Ue per essere riciclate. L'effetto combinato delle norme più rigorose approvate nel 2018 sul conteggio delle quantità riciclate, e della Convenzione di Basilea, che fissa condizioni più rigide per l'invio di rifiuti di plastica all'estero, "ridurranno il tasso di riciclaggio comunicato nell'Ue dal 42% di oggi a circa il 30%", sottolinea il rapporto. Uno dei rischi è alimentare il traffico illegale di rifiuti in Europa. "In alcuni Stati membri i rifiuti spariscono" dice Samo Jereb. Secondo il rapporto, il 13 % di tutti i rifiuti non pericolosi scompare dal mercato legale. Per i rifiuti pericolosi, la percentuale sale al 33%. Il rapporto ricorda l'operazione Green Tuscany dell'Europol, che ha scoperto un gruppo organizzato di un centinaio di persone trasportare illegalmente rifiuti di plastica dall'Italia alla Cina passando per la Slovenia. "Guardando i dati sull'import ed export, Paesi come la Slovenia si presentano come un classico paese di transito - prosegue Jareb - ma anche Germania, Regno Unito, Olanda sono grandi traders e a volte non è chiaro dove vadano a finire i rifiuti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie