Martedì 07 Luglio 2020 | 21:04

Il Biancorosso

Serie C
Gautieri: «Bari, se devo affrontarti spero sia nella partita della finale»

Gautieri: «Bari, se devo affrontarti spero sia nella partita della finale»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoPreso dai Cc
Taranto, spacciatore tradito da un incidente: aveva droga in auto

Taranto, spacciatore tradito da un incidente: aveva droga in auto

 
Potenzaper 24 tifosi
Tifoso Vultur Rionero investito: gup Potenza accoglie istanze per messa alla prova

Tifoso Vultur Rionero investito: gup Potenza accoglie istanze per messa alla prova

 
Batper i dipendenti
Asl-Bat, ecco le «ferie solidali», da cedere a colleghi in difficoltà

Asl-Bat, ecco le «ferie solidali», da cedere a colleghi in difficoltà

 
Foggial'episodio a giugno
Foggia, dà un pugno a un minore e gli ruba la minicar: arrestato sorvegliato speciale

Foggia, dà un pugno a un minore e gli ruba la minicar: arrestato sorvegliato speciale

 
Brindisitra carovigno e brindisi
In casa ha una serra di marijuana: un arresto nel Brindisino

In casa ha una serra di marijuana: un arresto nel Brindisino

 
MateraIl caso
Matera, pulizia nei Sassi: il progetto resta nel cassetto

Matera, pulizia nei Sassi: il progetto resta nel cassetto

 

i più letti

Amendola, Bruxelles proponga Recovery fund all'altezza

Amendola, Bruxelles proponga Recovery fund all'altezza

BRUXELLES - "Dalla Commissione europea non ci aspettiamo una mediazione tra la proposta franco-tedesca e quella dei paesi 'frugali' (Paesi bassi, Austria, Danimarca e Finlandia, ndr). Ci aspettiamo una proposta ambiziosa, innovativa e all'altezza della crisi italiana ed europea". Così su Twitter il ministro degli Affari europei, Enzo Amendola, sintetizza il contenuto di un'intervista concessa a Politico.eu. Secondo Amendola, la proposta sul Recovery fund (o instrument), che l'esecutivo comunitario presenterà domani, non deve prevedere solo prestiti, "come chiesto dai frugali, ma avere una maggioranza di risorse allocate attraverso sovvenzioni a fondo perduto, come la proposta franco-tedesca ha messo nero su bianco". Il ministro, che oggi partecipa alla videoconferenza dei ministri degli Affari europei, chiarisce che il governo non è "contro i prestiti" ma, citando un'intervista del presidente del Bundestag Wolfgang Schaeuble, "in questo momento i prestiti sarebbero pietre per l'economia dell'Ue" perché aggraverebbero la situazione dei Paesi già fortemente indebitati. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie