Giovedì 24 Settembre 2020 | 03:24

NEWS DALLA SEZIONE

Ue propone riforma spazio aereo, taglio 10% Co2

Ue propone riforma spazio aereo, taglio 10% Co2

 
Bielorussia: Borrell, non interferiamo, democrazia cuore Ue

Bielorussia: Borrell, non interferiamo, democrazia cuore Ue

 
Rete unica: Vestager, valutare se soggetto è indipendente

Rete unica: Vestager, valutare se soggetto è indipendente

 
Regioni Ue, bene von der Leyen, rivolgersi a territori

Regioni Ue, bene von der Leyen, rivolgersi a territori

 
Bielorussia: Pe ne discuterà lunedì con leader opposizione

Bielorussia: Pe ne discuterà lunedì con leader opposizione

 
Cirio, rafforzare Meccanismo Ue protezione civile

Cirio, rafforzare Meccanismo Ue protezione civile

 

Ue presenta piano per rafforzare azione sul clima

 
Clima: 150 grandi imprese, taglio emissioni Ue almeno 55%

Clima: 150 grandi imprese, taglio emissioni Ue almeno 55%

 
Sassoli, crescita non è solo Pil ma anche sostenibilità

Sassoli, crescita non è solo Pil ma anche sostenibilità

 
Eurozona: produzione industriale a luglio +4,1%

Eurozona: produzione industriale a luglio +4,1%

 
Brexit: von der Leyen, Regno Unito attui accordo recesso

Brexit: von der Leyen, Regno Unito attui accordo recesso

 

Il Biancorosso

NEWS DALLE PROVINCE

Batpost voto
Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

 
Tarantola vertenza
Miattal Taranto, stop sciopero di domani: «C'è impegno ministro Patuanelli»

Mittal Taranto, stop sciopero di domani: «C'è impegno ministro Patuanelli»
«Nessun licenziato in Ilva As»

 
Foggiaemergenza contagi
Foggia, dipendente positivo Covid: chiuso Ufficio anagrafe

Foggia, dipendente positivo Covid: chiuso Ufficio anagrafe

 
Brindisiil provvedimento
Ostuni, truffava commercianti e imprenditori: 49enne arrestato dalla Ps

Ostuni, truffava commercianti e imprenditori: 49enne arrestato dalla Ps

 
Potenzala sentenza
Potenza, giornalista diffamata su Fb: funzionario Regione condannato a 1 anno e 6 mesi

Potenza, giornalista diffamata su Fb: funzionario Regione condannato a 1 anno e 6 mesi

 
Leccela svolta
Lecce, duplice omicidio, sospettato in Procura: è un 37enne di Aradeo

Lecce, duplice omicidio, interrogato sospettato: la Procura smentisce
Autopsia: «Ferocia omicida su donna»

 
BariAvvio anno scolastico
Scuola in Provincia di Bari: 110 nuove aule «anti Covid» e 75 cantieri in 25 Comuni

Scuola in Provincia di Bari: 110 nuove aule «anti Covid» e 75 cantieri in 25 Comuni

 
Materal'anniversario
Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

 

i più letti

Mes: Meloni, è una resa incondizionata a tedeschi

Mes: Meloni, è una resa incondizionata a tedeschi

BRUXELLES - "Oggi davanti al Consiglio europeo per ribadire il nostro no ad una modifica del Trattato sul fondo salva Stati che è estremamente penalizzante per l'Italia, che è di fatto una resa incondizionata agli interessi tedeschi" e "che vuole mobilitare 125 miliardi di euro di soldi dagli italiani per sostanzialmente salvare le banche tedesche e mettere in pericolo i nostri conti ed i risparmi degli italiani". Lo ha detto la presidente di FdI Giorgia Meloni questa mattina nel corso della manifestazione contro il Mes davanti al Consiglio europeo a Bruxelles. "Noi diciamo no e davvero non capiamo la ragione per la quale il governo italiano dovrebbe firmare una cosa del genere", aggiunge.

"Chiediamo che l'Italia non sottoscriva questo trattato e ne chieda la ridiscussione" altrimenti "sarebbe come inginocchiarsi di fronte ad Angela Merkel e noi non siamo una nazione che si può inginocchiare". Così la presidente di FdI Giorgia Meloni questa mattina nel corso della manifestazione contro il Mes a Bruxelles. 

"Penso sia fondamentale che il parlamento tra due giorni dica no alla sottoscrizione del trattato" del Mes "a queste condizioni" e "io mi sto occupando di preparare una risoluzione sulla quale vorrei coinvolgere tutto il centrodestra, sperando che ci sia anche qualcuno dei 5Stelle, come penso che ci sia, che magari voti in dissenso dal gruppo". Lo ha detto la presidente di FdI Giorgia Meloni questa mattina nel corso della manifestazione contro il Mes davanti al Consiglio europeo a Bruxelles. 

"Il ministro Gualtieri sa di malafede, noi non abbiamo mai chiesto l'uscita unilaterale dell'Italia dall'euro, ma tra uscire dall'euro e stare nell'euro in ginocchio a portare i soldi agli interessi di qualcun altro le comunico che c'è una gamma infinita e intermedia di possibilità". Così la presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni oggi a Bruxelles a chi le chiedeva la sua posizione sull'euro. "Tipo stare in una moneta e in una zona unica nella quale tutti quanti abbiano interessi a stare, quindi non impoverendo qualcuno per arricchire degli altri".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie