Venerdì 13 Dicembre 2019 | 08:48

NEWS DALLA SEZIONE

Von der Leyen, nel Green deal 100 miliardi per regioni vulnerabili

Von der Leyen, nel Green deal 100 miliardi per regioni vulnerabili

 
Piattaforma Ue, 50 raccomandazioni anti-spreco alimentare

Piattaforma Ue, 50 raccomandazioni anti-spreco alimentare

 
Minuto di silenzio al Parlamento Ue per vittime attentato Strasburgo

Minuto di silenzio al Parlamento Ue per vittime attentato Strasburgo

 
Alimenti: Kyriakides, Ue avrà target riduzione pesticidi

Alimenti: Kyriakides, Ue avrà target riduzione pesticidi

 
Ue, consumatori chiedono qualità e prezzi bassi per agroalimentare

Ue, consumatori chiedono qualità e prezzi bassi per agroalimentare

 
Andriukaitis, l'Ue deve guidare l'innovazione vegetale

Andriukaitis, l'Ue deve guidare l'innovazione vegetale

 
Priorità italiani lotta a disoccupazione, nell'Ue è il clima

Priorità italiani lotta a disoccupazione, nell'Ue è il clima

 
Corruzione: in Italia si sente colpita un'impresa su due

Corruzione: in Italia si sente colpita un'impresa su due

 
Mes: Meloni, è una resa incondizionata a tedeschi

Mes: Meloni, è una resa incondizionata a tedeschi

 
Garante Ue all'ANSA, urgente approvare norme e-privacy

Garante Ue all'ANSA, urgente approvare norme e-privacy

 
Presidente Azzorre eletto da Pse per guida Comitato europeo Regioni

Presidente Azzorre eletto da Pse per guida Comitato europeo Regioni

 

Il Biancorosso

serie c
Il Bari senza Di Cesare è una prova di maturità

Il Bari senza Di Cesare è una prova di maturità

 

NEWS DALLE PROVINCE

Batla decisione
Barletta, morì di parto nel '98, Asl Bari condannata a risarcire la famiglia per oltre 1mln di euro

Barletta, morì di parto nel '98, Asl Bari condannata a risarcire la famiglia

 
BariStalking
Monopoli, stalker evade dai domiciliari e reagisce ai poliziotti: arrestato 46enne

Monopoli, stalker evade dai domiciliari e reagisce ai poliziotti: arrestato 46enne

 
BrindisiIntimidazione
S.Pietro Vernotico, colpi di pistola contro auto: era del proprietario del cane arso vivo

S.Pietro Vernotico, colpi di pistola contro auto del proprietario del cane arso vivo

 
LecceDevozione
Lecce, la salma di Mons. Ruppi presto traslata nel Duomo

Lecce, la salma di Mons. Ruppi presto traslata nel Duomo

 
PotenzaTecnologia
Potenza, VV.FF., sperimentato sistema di trasmissione dati in tempo reale

Potenza, VV.FF., sperimentato sistema di trasmissione dati in tempo reale

 
TarantoSS Annunziata
Taranto, il 20 dicembre reparto intitolato a Nadia Toffa

Taranto, il 20 dicembre inaugura il reparto intitolato a Nadia Toffa

 
FoggiaNel Foggiano
San Severo, sorpresi a rubare ne cimitero: ladri messi in fuga

San Severo, sorpresi a rubare nel cimitero: ladri messi in fuga

 
Materanel Materano
Stop mezzi pesanti sulla Cavonica, autotrasportatore si sfoga: «Costretto a fare 300km in più»

Stop mezzi pesanti sulla Cavonica, autotrasportatore si sfoga: «Costretto a fare 300km in più»

 

i più letti

Pirateria, in Italia cresce l'uso illegale di film

Pirateria, in Italia cresce l'uso illegale di film

BRUXELLES - L'Italia è, assieme alla Slovenia, l'unico Paese d'Europa in cui cresce la fruizione illegale di film. Dal 2017 al 2018, la visione pirata di film da parte degli italiani è incrementata del 28,4%, contrariamente al trend Ue dove si registra un calo del 19,2%. Lo riporta uno studio dell'Ufficio Ue per la proprietà intellettuale (Euipo). In generale l'utente italiano di Internet ha utilizzato contenuti piratati online sette volte al mese nei primi nove mesi del 2018, mentre quello europeo 9,7 volte al mese. "I settori ad alta intensità di diritto d'autore, tra cui film, televisione e musica, sovvenzionano più di 11 milioni di posti di lavoro nell'Ue e la pirateria, con la conseguente perdita di introiti che ne deriva, costituisce una minaccia diretta per questi settori", ha detto il direttore esecutivo dell'EUIPO, Christian Archambeau.

Il dato positivo però è che in generale tra il 2017 e il 2018 l'uso complessivo di contenuti online in modo illegale nel nostro Paese è diminuito del 19,8%, mentre in Europa del 15%. In particolare il ricorso illegale alla musica, contrariamente ai film, è diminuito del 32,5% nel periodo preso in esame in Italia e del 32% in Ue, mentre quello a contenuti televisivi piratati è diminuito del 27,2% e del 7,7 % in Europa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie