Sabato 07 Dicembre 2019 | 04:37

NEWS DALLA SEZIONE

Garante Ue all'ANSA, urgente approvare norme e-privacy

Garante Ue all'ANSA, urgente approvare norme e-privacy

 
Presidente Azzorre eletto da Pse per guida Comitato europeo Regioni

Presidente Azzorre eletto da Pse per guida Comitato europeo Regioni

 
Corte Conti Ue critica discrezionalità Commissione su conti

Corte Conti Ue critica discrezionalità Commissione su conti

 
Ue-Usa: Von der Leyen, ci sono intoppi ma serve dialogo

Ue-Usa: Von der Leyen, ci sono intoppi ma serve dialogo

 
Migranti: 10 milioni da Ue a progetti di integrazione in Italia

Migranti: 10 milioni da Ue a progetti di integrazione in Italia

 
Mes: Salvini, trattato non è emendabile, è da bloccare

Mes: Salvini, trattato non è emendabile, è da bloccare

 
Bce: Panetta, agire con determinazione contro i rischi

Bce: Panetta, agire con determinazione contro i rischi

 
Ue: candidato italiano a Mediatore, 'serve salto di qualità'

Ue: candidato italiano a Mediatore, 'serve salto di qualità'

 
Difesa Ue: Breton lavorerà per un'industria europea sovrana

Difesa Ue: Breton lavorerà per un'industria europea sovrana

 
Un italiano vice-presidente della Cogeca

Un italiano vice-presidente della Cogeca

 
Clima: sessione straordinaria del Pe sul Green deal l'11 dicembre

Clima: sessione straordinaria del Pe sul Green deal l'11 dicembre

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bari calcio, Strambelli: «La quadratura è raggiunta»

Bari calcio, Strambelli: «La quadratura è raggiunta»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariMaltempo
Bari, l'aereo non atterra per nebbia: rinviato concerto di Ranieri al Teatroteam

Bari, l'aereo non atterra per nebbia: rinviato concerto di Ranieri al Teatroteam

 
LecceIl provvedimento
Otranto, Comune non smonta i pontili: scatta il sequestro, via le barche entro un mese

Otranto, Comune non smonta i pontili: scatta il sequestro, via le barche entro un mese

 
TarantoLa decisione
Sava, baby gang vessava disabile: Riesame conferma misure cautelari

Sava, baby gang vessava disabile: Riesame conferma misure cautelari

 
PotenzaDal 7 dicembre
Tra Tito e Satriano di Lucania si accende l'albero più grande della Basilicata

Tra Tito e Satriano di Lucania si accende l'albero più grande della Basilicata

 
BrindisiIl 15 dicembre
Bomba a Brindisi, maxi evacuazione per 53mila persone: stop ad aerei e treni

Bomba a Brindisi, maxi evacuazione per 53mila persone: stop ad aerei e treni

 
BatIl posto fisso
Barletta, diventerà netturbino con 110 e lode in ingegneria edile: la storia

Barletta, diventerà netturbino con 110 e lode in ingegneria edile: la storia

 
FoggiaAeroporto
Foggia, Gino Lisa: iniziati i lavori di prolungamento della pista

Foggia, Gino Lisa: iniziati i lavori di prolungamento della pista

 
MateraIl colpo
Matera, arrestato bandito 26enne. Aveva un biglietto d'aereo pronto per partire

Matera, arrestato bandito 26enne: aveva un biglietto d'aereo pronto per partire

 

i più letti

Premio Lux Pe al film 'Dio è donna e si chiama Petrunya'

Premio Lux Pe al film 'Dio è donna e si chiama Petrunya'

STRASBURGO - "Dio è donna e si chiama Petrunya". E' il titolo del film di Teona Mitevska, vincitore del 13esimo Premio Lux per il cinema premiato oggi dal Presidente David Sassoli a Strasburgo. "Non sempre è facile affrontare le complessità del nostro lavoro quotidiano senza cadere nei tecnicismi delle nostre attività parlamentari - ha detto il presidente David Sassoli -. Dobbiamo comunicare anche le emozioni, dobbiamo utilizzare nuovi linguaggi. E il Premio Lux è uno strumento straordinario per accompagnarci in questo terreno". Sassoli ha poi sottolineato che "trattare di immigrazione, di diritto alla salute, di femminismo o di etica politica attraverso i film che il Premio Lux promuove, è un'opportunità che dobbiamo cogliere. Affrontare l'emergenza climatica, il nostro passato coloniale, o discutere del nostro modello di società tramite il cinema, è una sfida stimolante, da incoraggiare. Siamo l'unico Parlamento al mondo che conferisce un premio per il cinema. Cerchiamo di esserne orgogliosi". "Dio è donna e si chiama Petrunya", di Teona Mitevska, è una co-produzione di Nord Macedonia, Belgio, Slovenia, Croazia e Francia. Racconta la storia di una giovane donna disoccupata che vince la gara per recuperare la croce santa, una cerimonia ortodossa del giorno dell'Epifania. Improvvisamente, Petrunya ha accesso a una tradizione religiosa solitamente riservata agli uomini. Il film è visto come un contributo significativo alla lotta femminista contro le società conservatrici. Gli altri due film finalisti del Premio Lux di quest'anno sono: il documentario "Un mistero all'Onu" del regista danese Mads Brügger (Danimarca/Norvegia/Svezia/Belgio) e "Il Regno" di Rodrigo Sorogoyen, coprodotto in Spagna e Francia. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie