Mercoledì 24 Aprile 2019 | 20:40

NEWS DALLA SEZIONE

Ue chiude tre infrazioni contro Italia, su marinai e aerosol

 
Eurozona: Eurostat, produzione industriale cala,-0,2% a febbraio

Eurozona: Eurostat, produzione industriale cala,-0,2% a febbraio

 
Ue ferma l'orologio della Brexit, divorzio a Halloween

Ue ferma l'orologio della Brexit, divorzio a Halloween

 
Brexit: Comuni votano mozione su richiesta rinvio al 30/6

Brexit: Comuni votano mozione su richiesta rinvio al 30/6

 
Accordo Ue-Cina, collegare Via della Seta alle reti europee

Accordo Ue-Cina, collegare Via della Seta alle reti europee

 
Facebook: Ue, accettate richieste su chiarezza uso dati

Facebook: Ue, accettate richieste su chiarezza uso dati

 
Def: Ue, Bruxelles valuta target bilancio in tarda primavera

Def: Ue, Bruxelles valuta target bilancio in tarda primavera

 
Fonti Ue, dazi Usa esagerati, stessa risposta su Boeing

Fonti Ue, dazi Usa esagerati, stessa risposta su Boeing

 
Casaleggio al Parlamento Ue con eurodeputati M5S il 9 aprile

Casaleggio al Parlamento Ue con eurodeputati M5S il 9 aprile

 
Parlamento Ue lancia un sito web sui risultati delle europee

Parlamento Ue lancia un sito web sui risultati delle europee

 
Trasporto aereo:ruota bucata in pista non implica rimborso

Trasporto aereo:ruota bucata in pista non implica rimborso

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl premio
Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
LecceTecnologia
Lecce, ecco Dumbo: miniescavatore radiocomandato che pulisce le vasche Aqp

Lecce, ecco Dumbo: miniescavatore radiocomandato che pulisce le vasche Aqp

 
BatLavoro
Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

 
FoggiaL'intervista
Giannini: «Al treno-tram la Regione ha rinunciato»

Giannini: «Al treno-tram Foggia-Manfredonia la Regione ha rinunciato»

 
BrindisiStalking
Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
PotenzaIl nuovo volto della regione
Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

 

La settimana della verità per la Brexit di Theresa May

La settimana della verità per la Brexit di Theresa May

ROMA - Se i parlamentari britannici non approveranno l'accordo sulla Brexit prima del Consiglio europeo di giovedì prossimo c'è il rischio che il Regno Unito "non lasci l'Ue per molti mesi, forse mai". Nella settimana della verità per il destino suo e della Gran Bretagna, Theresa May tenta di recuperare i Tory persi per strada agitando lo spauracchio del fallimento di fronte agli elettori. In una lettera aperta sul quotidiano conservatore Sunday Telegraph, che negli ultimi giorni ha pubblicato editoriali di fuoco contro 'Treason' ('tradimento') May, il primo ministro si appella al "patriottismo" dei deputati di Westminster avvertendoli che di fronte all'ennesima bocciatura Bruxelles potrebbe perdere la pazienza e insistere per un rinvio lungo del divorzio, costringendo quindi il Paese a partecipare alle elezioni Europee di maggio. Questo, scrive la premier, sarebbe "un potente segno del fallimento politico collettivo del Parlamento".

May deve recuperare i Tory ribelli e portare dalla parte del suo accordo gli alleati nordirlandesi del Dup. Senza il loro sostegno, il suo accordo sarà bocciato per la terza volta. Ma i numeri in parlamento ancora non ci sono. Per questo, quando non è chiaro se il voto sarà il 19 o il 20, ma comunque prima del vertice Ue chiamato a dare il via libera al rinvio, hanno preso la parola due pezzi da novanta del governo. Prima il ministro del Commercio estero Liam Fox ("si voterà solo se sappiamo di avere il sostegno necessario"), poi il Cancelliere dello Scacchiere Philip Hammond, che è stato ancora più netto: "L'intesa sarà sottoposta ai deputati se un numero sufficiente di nostri colleghi e del Dup sono disposti a sostenerlo", ha detto parlando con la Bbc e ammettendo anche lui che ad oggi i numeri per mettere al sicuro l'intesa della May "ancora" non ci sono. Secondo fonti del Daily Telegraph, gli unionisti nordirlandesi avrebbero accettato di votare in favore dell'accordo ma in cambio di un posto al tavolo dei futuri negoziati sul commercio con l'Ue.

Sul fronte opposto il leader laburista Jeremy Corbyn porta avanti la sua doppia strategia. Da un lato afferma che il suo partito è pronto a votare il piano May a condizione che sia poi sottoposto a un "referendum confermativo", come previsto da un emendamento laburista. Dall'altro, ben sapendo che quell'emendamento elaborato da due 'backbencher' non solo sarà bocciato dai Tory ma anche dalla maggioranza del Labour, il capo dell'opposizione minaccia una nuova mozione di sfiducia contro il governo con in testa il suo vero obiettivo: elezioni anticipate. Intanto, il Paese continua ad essere in fibrillazione. Secondo il Guardian, i giganti della finanza di stanza a Londra hanno allertato i loro dipendenti sul rischio di trasferimenti "dell'ultimo minuto" in caso di no-deal verso Francoforte, Lussemburgo o Dublino. Una fonte di Goldman Sachs ha rivelato che ad almeno dodici dipendenti è stato chiesto di preparasi a partire anche "di notte".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400