Mercoledì 20 Febbraio 2019 | 06:16

NEWS DALLA SEZIONE

Clima: Ue introduce tetti vincolanti a emissioni camion

Clima: Ue introduce tetti vincolanti a emissioni camion

 
Agricoltura: verso slittamento riforma Pac, tempi stretti

Agricoltura: verso slittamento riforma Pac, tempi stretti

 
Brexit: Callanan, vogliamo intesa accettabile per Westminster

Brexit: Callanan, vogliamo intesa accettabile per Westminster

 
Russia: Mogherini, verso nuove sanzioni per sviluppi Ucraina

Russia: Mogherini, verso nuove sanzioni per sviluppi Ucraina

 
Fonti Ue, Mogherini-Pompeo evitano nodi Iran e Medio Oriente

Fonti Ue, Mogherini-Pompeo evitano nodi Iran e Medio Oriente

 
Regioni periferiche con Pe, no legame fondi Ue con regole bilancio

Regioni periferiche con Pe, no legame fondi Ue con regole bilancio

 
Easo, richieste di asilo migranti in calo, -10% nel 2018

Easo, richieste di asilo migranti in calo, -10% nel 2018

 
Europee: Tommasi, andiamo a votare a maggio per incidere

Europee: Tommasi, andiamo a votare a maggio per incidere

 
Ue, per Italia rischi stress bilancio nel medio termine

Ue, per Italia rischi stress bilancio nel medio termine

 
Copyright: rush finale negoziato Ue, Italia insoddisfatta

Copyright: rush finale negoziato Ue, Italia insoddisfatta

 
Brexit: 250 aziende pensano a trasferimento in Olanda

Brexit: 250 aziende pensano a trasferimento in Olanda

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceComponente di una banda
Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

 
MateraNel Materano
Rubano tubi di rame da ditta, individuati 4 minorenni

Rubano tubi di rame da ditta, individuati 4 minorenni

 
BariInaugura il 21 febbraio
Sculture da indossare: la mostra di Anna Maria Di Terlizzi all'archivio di Stato di Bari

Sculture da indossare: la mostra di Anna Maria Di Terlizzi all'archivio di Stato di Bari

 
TarantoAl Teatro Fusco
La nuova vita di Diodato, senza confini ma con emozioni

La nuova vita di Diodato, senza confini ma con emozioni

 
BrindisiA Mesagne
Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

 
BatDopo la denuncia
Estorcono denaro a un collega: 2 contadini arrestati

Estorcono denaro a un collega: 2 contadini arrestati

 
FoggiaLa storia
«Nonno Libero», il barbone più longevo di Foggia, avrà una casa

«Nonno Libero», il barbone più longevo di Foggia, avrà una casa

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Bardi candidato unico del centrodestra

 

Minuto di silenzio Eurocamera per vittime Olocausto

Minuto di silenzio Eurocamera per vittime Olocausto

BRUXELLES - Il Parlamento europeo riunito oggi in sessione plenaria a Bruxelles ha osservato un minuto di silenzio per commemorare la Giornata internazionale della Memoria per le vittime dell'Olocausto. "Per dedicare un minuto a ognuna delle vittime dovremmo restare in silenzio per oltre undici anni", ha sottolineato il presidente del Parlamento Ue, Antonio Tajani. Aprendo la plenaria, Tajani ha ribadito l'impegno "a tener vivo il ricordo" dell'Olocausto e "a combattere senza sosta ogni forza di odio, di discriminazione e di antisemitismo". "Non dobbiamo più tollerare atti di violenza e odio razziale. Secondo i dati dell'ultimo Eurobarometro - ha ricordato Tajani - il 50% dei cittadini europei ritiene che l'antisemitismo sia un problema nel proprio Paese. È la dimostrazione che purtroppo il virus del'antisemitismo non è stato ancora debellato", ha osservato il presidente dell'Eurocamera, sottolineando che è necessario "reagire con fermezza a ogni raffiorare dei germogli dell'odio. I nostri valori e la nostra storia - ha affermato Tajani - sono più forti dell'intolleranza e della violenza". Il presidente dell'Eurocamera ha ricordato che "per la prima volta il giorno della Memoria ha luogo nell'emiciclo del Parlamento europeo durante la sessione plenaria. Con questo gesto - ha sottolineato Tajani - lanciamo oggi più che mai un segnale forte: noi non dimentichiamo, noi non vogliamo dimenticare. Rinnoviamo il nostro impegno a tener vivo il ricordo e a combattere senza sosta ogni forza di odio, di discriminazione e di antisemitismo".

 

Prendendo parola durante la commemorazione in aula, l'ex presidente del Consiglio centrale degli ebrei in Germania, la sopravvissuta Charlotte Knobloch ha ricordato "di aver vissuto nascosta per anni, con identità e nome falsi". "Sono qui a raccontalo perché non c'erano solo indifferenti e assassini, ma anche persone che hanno rischiato la vita" per difendere altri esseri umani, perché "la luce dell'umanità non si è mai spenta, neanche nel momento più cupo". Nel suo intervento, Knobloch ha però messo in guardia sul fatto che "l'ordinamento democratico post-bellico è a rischio". "Ovunque in Europa assistiamo a movimenti politici che sono contro la Memoria, che propagano un presente senza passato, prefigurazione di un futuro senza ricordo. Non è una sorpresa - ha sottolineato Knobloch - che ci siano insorgenze di antisemitismo. Noi membri della comunità ebraica assistiamo a questo in Germania e in altri Paesi Ue. Il senso di sicurezza della popolazione ebraica sta diminuendo da anni".

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400