Domenica 24 Febbraio 2019 | 01:47

NEWS DALLA SEZIONE

Albania: Ue condanna protesta opposizione, mina democrazia

Albania: Ue condanna protesta opposizione, mina democrazia

 
Auto: ok commissione Pe a tecnologie salvavita

Auto: ok commissione Pe a tecnologie salvavita

 
Clima: Ue introduce tetti vincolanti a emissioni camion

Clima: Ue introduce tetti vincolanti a emissioni camion

 
Agricoltura: verso slittamento riforma Pac, tempi stretti

Agricoltura: verso slittamento riforma Pac, tempi stretti

 
Brexit: Callanan, vogliamo intesa accettabile per Westminster

Brexit: Callanan, vogliamo intesa accettabile per Westminster

 
Russia: Mogherini, verso nuove sanzioni per sviluppi Ucraina

Russia: Mogherini, verso nuove sanzioni per sviluppi Ucraina

 
Fonti Ue, Mogherini-Pompeo evitano nodi Iran e Medio Oriente

Fonti Ue, Mogherini-Pompeo evitano nodi Iran e Medio Oriente

 
Regioni periferiche con Pe, no legame fondi Ue con regole bilancio

Regioni periferiche con Pe, no legame fondi Ue con regole bilancio

 
Easo, richieste di asilo migranti in calo, -10% nel 2018

Easo, richieste di asilo migranti in calo, -10% nel 2018

 
Europee: Tommasi, andiamo a votare a maggio per incidere

Europee: Tommasi, andiamo a votare a maggio per incidere

 
Ue, per Italia rischi stress bilancio nel medio termine

Ue, per Italia rischi stress bilancio nel medio termine

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'episodio
Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

 
FoggiaPrimarie
Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

 
PotenzaVoto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
BrindisiSan Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 

Brexit: media, piano B May come piano A, ma senza backstop

Brexit: media, piano B May come piano A, ma senza backstop

LONDRA - Niente concessioni alle opposizioni o verso una Brexit più soft, ma la riproposizione del suo piano originario con l'impegno a cercare di aggirare la questione del backstop (il meccanismo vincolante di garanzia teorica imposto dall'Ue per assicurare il confine aperto fra Irlanda del Nord e il Irlanda) in modo da convincere i Tory ribelli brexiteers e gli alleati unionisti nordirlandesi del Dup. E' questo, secondo fonti di Downing Street citate dai media britannici, il 'piano B' che Theresa May si prepara a delineare oggi pomeriggio ai Comuni dopo la sonora bocciatura parlamentare della settimana scorsa, con 230 voti di scarto, dell'accordo di divorzio da lei raggiunto con Bruxelles a novembre.

 

Stando al Daily Telegraph, la premier - dopo aver consultato ieri il suo governo in teleconferenza - scommetterebbe in particolare sulla possibilità di rivedere lo storico accordo di pace irlandese del Venerdì Santo 1998, attraverso negoziati con l'Ue e colloqui diretti con Dublino, in modo da salvaguardare il confine aperto senza dover ricorrere al backstop. Mentre per il Times è già pronta a dichiarare "fallito" il dialogo intavolato in questi giorni con l'opposizione e a darne la colpa al leader laburista, Jeremy Corbyn, che si è rifiutato d'incontrarla di fronte al suo 'no' di togliere dal tavolo a priori ogni ipotesi di una Brexit no deal.

 

Il fronte delle opposizioni e del drappello dei Tory ribelli pro-Remain si dispone da parte sua a darle battaglia con almeno due emendamenti anti-governativi attesi entro stasera. Il primo, promosso dalla laburista Yvette Cooper e da altri, imporrebbe all'esecutivo l'obbligo di chiedere a Bruxelles un'estensione dell'articolo 50, e quindi un rinvio dell'uscita dall'Ue già fissata per i 29 marzo, laddove la premier non fosse in grado di far approvare a Westminster un nuovo piano nel previsto voto del 29 gennaio o comunque al massimo entro il 26 febbraio. Il secondo, concepito da Dominic Grieve, ex ministro conservatore eurofilo, garantirebbe al Parlamento il diritto prioritario di presentare sue proposte sulla Brexit alternative a quelle del governo purché firmate da una minoranza di almeno 300 deputati (su 650) appartenenti a 5 gruppi diversi.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400