Lunedì 17 Dicembre 2018 | 18:58

NEWS DALLA SEZIONE

Eurozona, l'inflazione annuale a novembre scende a 1,9%

Eurozona, l'inflazione annuale a novembre scende a 1,9%

 
Eurozona: surplus di 14 mld commercio internazionale ad ottobre

Eurozona: surplus di 14 mld commercio internazionale ad ottobre

 
May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

 
Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

 
Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 

Fondi Ue: Cozzolino, è scontro su condizionalità post 2020

Fondi Ue: Cozzolino, è scontro su condizionalità post 2020

BRUXELLES - Il congelamento dei fondi strutturali e sanzioni severissime per i Paesi che non rispettano i parametri macroeconomici dell'eurozona: è quanto cercherà di introdurre un articolo del parere dell'eurodeputato del Partito popolare europeo (Ppe) Ivana Maletic sulla coesione post-2020 che sarà votato oggi nella Commissione per gli affari economici e monetari (Econ) del Parlamento europeo a Bruxelles. È l'allarme lanciato dall'eurodeputato del Partito democratico (Pd) Andrea Cozzolino: "Ho proposto un emendamento - annuncia l'eurodeputato Pd - per cancellare questo articolo: se non dovesse passare - avverte Cozzolino - voteremo contro l'intero provvedimento, convinti come siamo che solidarietà sociale e coesione sono due pilastri importanti della nascita stessa dell'Unione".

 

È incerto l'esito del voto atteso per oggi pomeriggio a Bruxelles. L'emendamento di Cozzolino sarebbe sostenuto dal gruppo dei socialisti e dei democratici (S&D), da Verdi, Sinistra Unitaria Europea (Gue), dal gruppo Europa della Libertà e della Democrazia Diretta (Efdd) e da una parte del gruppo Europa delle Nazioni e della Libertà (Enf). La linea dei popolari sarebbe invece appoggiata dall'Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l'Europa (Alde) e dai Conservatori e riformisti europei (Ecr). Il gruppo S&D è pronto a votare contro l'intero provvedimento se passerà la condizionalità macroeconomica per i fondi strutturali così come proposta dall'emendamento del Ppe.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400