Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 11:32

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 
Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

 
Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

 

i più visti della sezione

Ogm: scienziati Ue, aggiornare norme in base a nuove tecniche

Ogm: scienziati Ue, aggiornare norme in base a nuove tecniche

BRUXELLES - La direttiva Ue sugli ogm dovrebbe essere rivista e aggiornata per "riflettere lo stato attuale delle conoscenze ed evidenze scientifiche". E' il parere dell'organismo di consulenza scientifica della Commissione europea (Scientific Advisory Mechanism, Sam) sulla sentenza della Corte di giustizia Ue che lo scorso luglio ha equiparato la procedura di autorizzazione dei prodotti delle nuove tecniche di incrocio e selezione genetica per le piante a quella degli ogm. Si tratta di tecniche affermatesi dopo il 2001, anche molto diverse tra loro, per comodità definite di 'editing del genoma'.

 

I prodotti realizzati con queste tecniche, secondo il Sam, "sono potenzialmente più sicuri rispetto ai prodotti di mutagenesi casuale". "Come scienziato - ha dichiarato il commissario Ue Vytenis Andriukaitis - vedo un grande merito nel tenere il passo con le innovazioni, per questo incoraggio una discussione su come noi, in quanto società, vogliamo andare avanti con questioni come l'editing genetico".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400