Lunedì 19 Novembre 2018 | 22:30

NEWS DALLA SEZIONE

Giovani 'parlamentari' a Bruxelles, 'a maggio votiamo'

Giovani 'parlamentari' a Bruxelles, 'a maggio votiamo'

 
Riso: fonti Ue, verso maggioranza in favore ripristino dazi

Riso: fonti Ue, verso maggioranza in favore ripristino dazi

 
Merkel-Macron: avanti sul patto di Meseberg, ora risultati

Merkel-Macron: avanti sul patto di Meseberg, ora risultati

 
Brexit: negoziati Ue-Gb proseguono su documento per futuro

Brexit: negoziati Ue-Gb proseguono su documento per futuro

 
Brexit: Kurz, buona intesa per tutti. Westminster l'approvi

Brexit: Kurz, buona intesa per tutti. Westminster l'approvi

 
Migranti: nuova proposta Ue per risolvere nodo sbarchi Sophia

Migranti: nuova proposta Ue per risolvere nodo sbarchi Sophia

 
Parlamento Ue, risarcimenti più alti per i passeggeri dei treni

Parlamento Ue, risarcimenti più alti per i passeggeri dei treni

 
Asia Bibi: Tajani, sono ottimista sul suo futuro

Asia Bibi: Tajani, sono ottimista sul suo futuro

 
Ogm: scienziati Ue, aggiornare norme in base a nuove tecniche

Ogm: scienziati Ue, aggiornare norme in base a nuove tecniche

 
Brexit: Ue, viaggi brevi senza visti per cittadini britannici

Brexit: Ue, viaggi brevi senza visti per cittadini britannici

 
Germania: Seehofer cede, lascerà guida Csu e governo

Germania: Seehofer cede, lascerà guida Csu e governo

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Eurozona: cala sentimento economico, giù fiducia nell'industria

Eurozona: cala sentimento economico, giù fiducia nell'industria

BRUXELLES - A ottobre il sentimento economico (indice ESI) è calato sia nella zona euro (di 1,1 punti, portando l'indice a 109,8) sia nella Ue-28 (un calo di 0,8 punti che ha portato l'ESI a 110,4). Il calo, scrive la Commissione Ue, è dovuto ad una più debole fiducia nell'industria, nei servizi e in particolare nel commercio al dettaglio. Tra le maggiori economie, l'indice è salito solo in Spagna (+1,9), mentre è sceso in Germania (-1,3), Olanda (-1,3), Francia (-1,2) e Italia (-0,9). Anche l'indicatore del clima per le imprese (BCI) nella zona euro è calato a ottobre (di 0,20 punti, portandosi a +1,01). Tra le cause il deterioramento delle valutazioni dei manager su ordinativi ed export. Invariate invece le aspettative sulla produzione.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400