Martedì 20 Novembre 2018 | 23:20

NEWS DALLA SEZIONE

Euro: Tajani, messaggio chiaro a chi vuole Italia più povera

Euro: Tajani, messaggio chiaro a chi vuole Italia più povera

 
Manovra: Centeno, ancora dubbi, lo si vede sui mercati

Manovra: Centeno, ancora dubbi, lo si vede sui mercati

 
Brexit: fonti, oggi si punta chiudere dichiarazione su futuro

Brexit: fonti, oggi si punta chiudere dichiarazione su futuro

 
Fondi Ue: Cozzolino, è scontro su condizionalità post 2020

Fondi Ue: Cozzolino, è scontro su condizionalità post 2020

 
Giovani 'parlamentari' a Bruxelles, 'a maggio votiamo'

Giovani 'parlamentari' a Bruxelles, 'a maggio votiamo'

 
Riso: fonti Ue, verso maggioranza in favore ripristino dazi

Riso: fonti Ue, verso maggioranza in favore ripristino dazi

 
Merkel-Macron: avanti sul patto di Meseberg, ora risultati

Merkel-Macron: avanti sul patto di Meseberg, ora risultati

 
Brexit: negoziati Ue-Gb proseguono su documento per futuro

Brexit: negoziati Ue-Gb proseguono su documento per futuro

 
Brexit: Kurz, buona intesa per tutti. Westminster l'approvi

Brexit: Kurz, buona intesa per tutti. Westminster l'approvi

 
Migranti: nuova proposta Ue per risolvere nodo sbarchi Sophia

Migranti: nuova proposta Ue per risolvere nodo sbarchi Sophia

 
Parlamento Ue, risarcimenti più alti per i passeggeri dei treni

Parlamento Ue, risarcimenti più alti per i passeggeri dei treni

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Vaccini: studio Ue, in Italia aumenta la fiducia

Vaccini: studio Ue, in Italia aumenta la fiducia

BRUXELLES - Dal 2015 al 2018 la fiducia nella vaccinazione è migliorata in diversi paesi europei, in particolare in Italia. Lo afferma la versione definitiva di uno studio sullo 'Stato della fiducia nei vaccini in Europa', elaborato per la Commissione europea, da un gruppo di esperti indipendenti. Rispetto al 2015, in Italia l'aumento di fiducia è di circa il 9%. Il dato è motivato, si legge nel rapporto, dal fatto che "l'aumento delle epidemie di morbillo in tutta l'Ue ha contribuito ad aumentare le conversazioni dei media sull'importanza della vaccinazione e alla decisione di Francia e Italia di aumentare il numero di vaccini obbligatori nell'ambito dei programmi nazionali di vaccinazione". Lo studio rivela che la fiducia nei vaccini è invece in calo in Polonia, mentre in Repubblica ceca, Finlandia e Svezia aumenta la preoccupazione sulla loro sicurezza.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400