Martedì 22 Gennaio 2019 | 02:43

NEWS DALLA SEZIONE

Porzi alla guida Conferenza Assemblee legislative regioni Ue

Porzi alla guida Conferenza Assemblee legislative regioni Ue

 
Brexit: fronte anti-May prepara mozione per imporre rinvio

Brexit: fronte anti-May prepara mozione per imporre rinvio

 
Brexit: media, piano B May come piano A, ma senza backstop

Brexit: media, piano B May come piano A, ma senza backstop

 
Ue-Usa: Bruxelles propone avvio negoziati per stop dazi

Ue-Usa: Bruxelles propone avvio negoziati per stop dazi

 
Armi chimiche: verso sanzioni Ue, anche per caso Skripal

Armi chimiche: verso sanzioni Ue, anche per caso Skripal

 
Ue-19: Eurostat, l'inflazione annuale a dicembre cala a 1,6%

Ue-19: Eurostat, l'inflazione annuale a dicembre cala a 1,6%

 
Brexit: Barnier, se Regno Unito sposta paletti pronti a trattare

Brexit: Barnier, se Regno Unito sposta paletti pronti a trattare

 
Europee: sanzioni a partiti che violano dati personali in Ue

Europee: sanzioni a partiti che violano dati personali in Ue

 
Tajani, bene decisione Commissione Ue di imporre dazi su riso

Tajani, bene decisione Commissione Ue di imporre dazi su riso

 
Pe chiede più sostegno per imprese crisi da globalizzazione

Pe chiede più sostegno per imprese crisi da globalizzazione

 
Bruxelles propone di togliere unanimità per decisioni Ue su fisco

Bruxelles propone di togliere unanimità per decisioni Ue su fisco

 

Brexit: Barnier, Irlanda può ancora far saltare tutto

Brexit: Barnier, Irlanda può ancora far saltare tutto

LONDRA - Un accordo sulla Brexit per un divorzio concordato fra Londra e Bruxelles è "possibile", per quanto "difficile", ma le divergenze su come assicurare il mantenimento di un confine aperto fra Irlanda e Irlanda del Nord possono ancora far saltare tutto. Lo ribadisce oggi il capo negoziatore Ue, Michel Barnier, in un'intervista radiofonica a France Inter ripresa da vari media britannici. Barnier avverte che un'intesa sul dossier irlandese "è prerequisito" di qualsiasi accordo. E alla domanda se un 'no deal' sia ancora ipotizzabile, dopo il vertice Ue di ieri, replica: "La mia risposta è sì". Il negoziatore ed ex commissario europeo francese assicura comunque di voler lavorare fino in fondo per evitare "una hard Brexit", che sarebbe a suo giudizio rovinosa per il Regno Unito, ma negativa anche per i Paesi Ue. Pur dicendosi convinto che nessuna Brexit potrà essere davvero "soft" e che il divorzio non produrrà alla fine "alcun valore aggiunto" a nessuno.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400