Lunedì 22 Ottobre 2018 | 02:03

NEWS DALLA SEZIONE

Corte Ue, Polonia si fermi subito su Corte suprema

Corte Ue, Polonia si fermi subito su Corte suprema

 
Ue-Asia: Juncker, sostenere multilateralismo, Wto e Onu

Ue-Asia: Juncker, sostenere multilateralismo, Wto e Onu

 
Brexit: Barnier, Irlanda può ancora far saltare tutto

Brexit: Barnier, Irlanda può ancora far saltare tutto

 
Alitalia: Vestager, chiarimenti anche su interessi prestito

Alitalia: Vestager, chiarimenti anche su interessi pres...

 
Macron, Claviere fatto totalmente isolato

Macron, Claviere fatto totalmente isolato

 
Lussemburgo: media, Bettel incaricato formare nuovo governo

Lussemburgo: media, Bettel incaricato formare nuovo gov...

 
Europee: Verdi europei, comincia la mobilitazione comune

Europee: Verdi europei, comincia la mobilitazione comun...

 
Infrastrutture: Tajani propone fondo per lo sviluppo del Sud

Infrastrutture: Tajani propone fondo per lo sviluppo de...

 
Tajani, altro che Flat tax! Pressione fiscale a livelli 41,8%

Tajani, altro che Flat tax! Pressione fiscale a livelli...

 
Eurozona: surplus 11,7 mld commercio internazionale ad agosto

Eurozona: surplus 11,7 mld commercio internazionale ad ...

 
Europee: Facebook e Twitter con l'Ue per lotta alle fake news

Europee: Facebook e Twitter con l'Ue per lotta alle fak...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Eurozona: produzione industriale, +1,0% ad agosto, Italia +1,7%

Eurozona: produzione industriale, +1,0% ad agosto, Italia +1,7%

BRUXELLES - Ad agosto 2018 rispetto a luglio la produzione industriale, corretta delle variazioni stagionali, è aumentata dello 1,0% nella zona euro e dello 0,8% nella Ue a 28, secondo le stime di Eurostat. A luglio di quest'anno, la produzione industriale era scesa dello 0,7% nella zona euro e dello 0,6% nella Ue a 28. Ad agosto 2018 rispetto allo stesso mese dello scorso anno la produzione industriale è aumentata dello 0,9% nella zona euro e dell'1,2% nella Ue a 28. 

 

Tra gli stati membri dove i dati sono disponibili i più forti aumenti si sono registrati a Malta (+9,9%), Irlanda (+8,0%) e Ungheria (+3,8%). Un calo è stato registrato in Danimarca (-4,5%). In Italia sono saliti dello 1,7%. Ad agosto rispetto a luglio la produzione nella zona euro è salita dell'1,9% per l'energia, dell'1,5% per i beni di consumo durevoli, dell'1,4% per i beni di investimento e per quelli di consumo non durevoli e dello 0,4% per i beni intermediari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400