Martedì 18 Dicembre 2018 | 20:50

NEWS DALLA SEZIONE

Eurozona, l'inflazione annuale a novembre scende a 1,9%

Eurozona, l'inflazione annuale a novembre scende a 1,9%

 
Eurozona: surplus di 14 mld commercio internazionale ad ottobre

Eurozona: surplus di 14 mld commercio internazionale ad ottobre

 
May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

May, l'Ue disponibile ad altri chiarimenti su Brexit

 
Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

Migranti: Belgio, fuori da Schengen chi blocca Dublino

 
Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 

Juncker, io non insulto euroscettici, confrontiamoci

Juncker, io non insulto euroscettici, confrontiamoci

BERLINO - "Io non insulto nessuno, e neppure gli euroscettici, ho rispetto per loro". Lo ha detto il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, parlando a Vienna, per il centenario della fondazione della Repubblica dell'Austria. "Loro pongono delle domande all'Europa e con loro bisogna dibattere, confrontarsi", ha aggiunto.

 

Juncker ha affermato di avere "comprensione" per gli euroscettici: "ci sono molte persone che non sono di principio contro l'Europa, ha spiegato, ma hanno delle legittime domande all'Europa". "Chi lavora a Bruxelles come me", ha continuato ironico, "può dare contributi massicci all'euroscetticismo". Juncker ha affermato di essere lui stesso euroscettico: se non fosse stato euroscettico, ha rimarcato, sarebbe rimasto a Lussemburgo, e non avrebbe trascorso il suo tempo a Bruxelles.

 

"L'Europa, l'Ue può essere portata avanti con successo solo se questo non avviene contro le nazioni. Io non sposo l'idea di una sostituzione delle nazioni. L'Ue non diventerà gli Stati Uniti d'Europa sul modello degli Usa", ha detto detto il presidente della Commissione europea, sottolineando che "la marcia dello stupido populismo e del nazionalismo deve essere fermata finché siamo ancora in tempo".

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400