Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 08:50

NEWS DALLA SEZIONE

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

Lavoro: intesa 28 su creazione nuova Agenzia Ue ad hoc

 
Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

Corte Ue, lauree contemporanee vanno sempre riconosciute

 
Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

Bce: Ue, ok finale a Enria a capo supervisione bancaria

 
Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

Npl: Tajani, proposta votata da Pe assicura maggiore stabilità

 
Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

Dieta Med: una 'giornata europea' può allungare la vita

 
Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

Ok finale a nuovo Codice Ue tlc, in vigore da 20 dicembre

 
Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

Avramopoulos, migliaia vittime tratta in Ue, 44% è europeo

 
Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

Riso: Comitato Ue si spacca su ripristino dazi

 
Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

Raggiunta intesa Ue su norme 'antidumping' autotrasportatori

 
Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

Avvocato Ue, Gran Bretagna può fermare Brexit unilateralmente

 
Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

Manovra: ok Eurogruppo a opinione Commissione Ue

 

i più visti della sezione

Europee 2019: Moscovici non sarà candidato Pse

Europee 2019: Moscovici non sarà candidato Pse

BRUXELLES - Il commissario Ue agli affari economici, il socialista francese Pierre Moscovici, non si candiderà per i socialisti alla testa della Commissione europea in occasione delle prossimi elezioni europee. Lo ha annunciato lo stesso Moscovici in una lettera inviata al presidente del Partito socialista europeo Sergei Stanishev, motivando la scelta con i "profondi disaccordi" con il suo partito d'appartenenza, il Ps francese, "sulla sua linea politica e la sua strategia per l'Europa". Di conseguenza, scrive Moscovici, "non ci sono le condizioni politiche perché io possa prendere la guida della campagna del Ps francese" e, dunque, "non mi è possibile immaginare una candidatura per guidare la famiglia socialista europea". Secondo il commissario, infatti, è un "principio democratico fondamentale" che lo Spitzenkandidat per la presidenza della Commissione Ue al posto di Jean-Claude Juncker "dovrebbe essere innanzitutto eletto nel suo Paese".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400